A proposito di piani tariffari degli operatori…

Luca Viscardi5 Giugno 2017
A proposito di piani tariffari degli operatori...

A proposito di piani tariffari degli operatori, vorrei sottoporre alla vostra attenzione l’incredibile differenza che esiste tra noi e altri paesi nel mondo: da tempo sostengo che la pratica del dumping sul prezzo, da altri chiamata “svaccamento delle tariffe” non faccia bene a nessuno, perché il vantaggio degli utenti è solo apparente.

Incassi basi significano qualità delle reti inferiori, investimenti più bassi nelle strutture e in generale un livello di servizio peggiore. non è un caso che spesso stiamo a guardare gli stranieri, provando un notevole senso di invidia, quando sperimentano novità assolute o implementano soluzioni migliori di quelle che noi abbiamo in Italia.

Una su tutte: in Francia la rete cellulare è affiancata praticamente ovunque dalla rete wifi, a cui avete accesso con il vostro abbonamento. Quando c’è rete wifi, il telefono fa lo switch automatico verso quella rete e tutti i dati che consumate quando siete in wifi non sono conteggiati nel vostro credito di dati disponibile del mese.

La rete wifi è più lenta di quella mobile, ma quando la connessione è gratis, si può accettare che sia un pelo meno performante.

Vabbè, ma perché tutto questo panegirico sugli operatori telefonici e sui loro costi?!? Perché ho visto lamentele pazzesche per rimodulazioni tutto sommato molto contenute, nell’ordine di 1 euro e mezzo in più al mese, mentre all’estero ci sono cifre sul piatto ben diverse e forse dovremmo cominciare a capire che non possiamo pretendere la luna per pochi euro.

Oggi Verizon rimodula i piani tariffari in modo che per noi sarebbe da fantascienza: per 40 dollari avrete 3 gb di navigazione anziché 2, per 50 dollari si avranno 7 gb anziché 5, mentre per 60 dollari avrete 10 gb di navigazione, in questo caso è stata diminuita la tariffa anziché ritoccare le soglie.

Da sottolineare che Verizon ha un piano illimitato da 80 dollari, che invece ha tutto illimitato, compresi i dati che non hanno vincoli di alcun genere.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover