Le vendite di OPPO e delle sussidiarie superano Apple per Counterpoint Research

Redazione Web20 Luglio 2021
Vendite OPPO Counterpoint research

Le vendite di OPPO e delle sue sussidiarie hanno superato Apple ed il mercato globale degli smartphone è protagonista di una piccola grande rivoluzione: i leader tradizionali come Samsung e Apple stanno cedendo il passo all’avanzata dei marchi cinesi, come certificato da Counterpoint Research.

E così, dopo che la scorsa settimana un rapporto Canalys decretava un importante balzo in avanti da parte di Xiaomi nel mercato degli smartphone ai danni dell’azienda di Cupertino, questa settimana è la volta di dati di Counterpoint Research, che riportano un ulteriore sorpasso da parte di un’azienda cinese nei confronti di Apple.

Le vendite di OPPO e delle sue sussidiarie hanno superato Apple dunque, conquistando il secondo posto nel mercato globale degli smartphone per maggio 2021.

Secondo il rapporto mensile Market Pulse di Counterpoint Research, il “team” OPPO ha avuto una quota del 16% delle vendite unitarie nel mese di maggio e ha superato di poco Apple che aveva una quota del 15%. Xiaomi non era molto indietro con il 14%.

Vendite OPPO Counterpoint research
Uno degli smartphone di OPPO

Un sorpasso dovuto alla strategia multimarca di Oppo e le sue filiali

Le vendite di OPPO e degli altri marchi di smartphone del gruppo superano Apple, nonostante siano aziende diverse che seguono strategie e obbiettivi differenti: le diverse realtà fanno parte di un grande meccanismo ben oliato in cui tutto funziona perfettamente, come testimoniano i risultati e dove le singole strategie di marchio, vanno ad integrare quelle del gruppo nel suo complesso. 

Jene Park, analista senior di Counterpoint Research, ha affermato che “OPPO e le sue sussidiarie” con le vendite globali di smartphone combinate hanno superato Apple e Xiaomi in aprile e maggio, portando il fornitore al secondo posto a livello globale “, attribuendo questa importante crescita alla strategia multimarca adottata dall’azienda.

OPPO fa infatti parte del gruppo BBK Electronics che possiede anche Vivo, Realme e OnePlus. Nel parlare dell’importante risultato raggiunto da Oppo è però importante considerare che Vivo non è stato incluso con gli altri marchi del gruppo in questo rapporto.

A conclusione del suo intervento, Park ha poi affermato che “la famiglia Oppo potrebbe essere probabilmente il prossimo marchio dominante a venire dalla Cina dopo Huawei”.

Come si sviluppa la strategia multimarca di Oppo e le sue filiali

  • OPPO si concentra sulla vendita offline di smartphone di fascia medio-bassa.
  • Realme si concentra sulla vendita online di smartphone di fascia inferiore.
  • OnePlus, che ora è fusa con OPPO, attribuisce molta importanza agli smartphone premium.

“Ogni marchio aumenta in modo indipendente la consapevolezza del marchio nelle rispettive aree e questa strategia ha mostrato buoni risultati finora”, afferma il rapporto.

Il fatto che le vendite degli smartphone OPPO e le sue sussidiarie abbiano sorpassato Apple nel mese di maggio testimonia come aziende leader quali Samsung, Apple appunto e Xiaomi non possano permettersi di riposare sugli allori poiché la concorrenza che cerca di prendere spazio in un mercato come quello degli smartphone è molto agguerrita.