Music Master su Radio N1
News

Music Master su Radio N1

Sto lavorando ad un passaggio importante, la migrazione del sistema di scheduling musicale da RCS Selector a Music Master. Lo so che non siamo i primi a farlo, tutt’altro. Anzi, probabilmente siamo buoni ultimi.

Mi chiedo però perché non lo abbiamo fatto prima e soprattutto se sapremo sfruttare al 100% le possibilità che il sistema offre. Trovo le capacità di scheduling della nuova piattaforma semplicemente mostruose.

Per i  meno interessati all’aspetto tecnico l’argomento non sarà molto interessante, mentre per gli addetti ai lavori, sottolineo che la sfida è secondo me migliorare la capacità di miscelare i brani cercando la sequenza più efficace, perchè non è vero che cambiando l’ordine dei fattori il risultato non cambia. Cambia, eccome.

Basta accendere la radio e ascoltare Capital Fm a Londra, poi girare su una qualunque radio italiana con lo stesso formato per comprendere che il mix non è gestito con la stessa capacità. Una nuova sfida per rinnovare l’appeal della radio che tende secondo me ad appiattirsi troppo verso le funzioni di programmazione random di un qualunque mp3 player; ma noi dovremmo fare un lavoro diverso, con la capacità di generare flussi musicali con un senso o forse con un carico emotivo, che un algoritmo randomico non dovrebbe saper produrre.

Nei prossimi giorni necessito di full immersion, voglio conoscere anche la funzione più stupida della pagina più remota, che non userò, ma che voglio sapere esattamente a cosa serve. La sfida è lanciata.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.