Mercato Smartphone: la crescita rallenta

Mister Gadget Team25 Aprile 2016

Mercato Smartphone: la crescita rallenta inesorabilmente e nei prossimi anni vedremo cifre molto diverse da quelle a cui ci siamo abituati dal 2008 ad oggi.

Il trend erano semplicemente mostruosi, con più di 1 miliardo di apparati venduti ogni anno, quote a due cifre per gli incrementi anno su anno, una proliferazione di marchi e prodotti quasi fuori controllo.

Ma a quanto pare la pacchia è finita, ci avviciniamo ad un momento in cui il mercato più maturo continuerà a dare segno + ma in modo molto più contenuto.

E questo significherà competizione più dura, meno spazio per chi non ha cartucce importanti da sparare e (forse) una scrematura del mercato rispetto alla proliferazione atomica degli ultimi anni.

Ci sarà una spaccatura netta tra mercato occidentale e mercati emergenti: i primi vedranno un ritmo di crescita molto contenuto, i secondi invece registreranno ancora numeri interessanti.

Alcune cifre:

  • nel 2021 le vendite annue saranno di 2.1 miliardi di telefoni
  • il prezzo medio dei telefoni è sceso, in paesi come l’India e la Cina si è dimezzato dal 2010 al 2015
  • India e Cina guideranno la crescita, ma con numeri molto diversi. L’India da sola sarà il 10% del mercato, mentre la Cina rappresenterà il 30% delle spedizioni globali
  • Blackberry e Windows Phone sembrano fuori gioco. Android e iOS insieme fanno il 97.6% del mercato, lo scorso anno erano al 96.3%.
  • Apple sembra in fase di rallentamento, dopo il trimestre record a Natale. I prossimi trimestri dovrebbero essere tutti in calo rispetto allo scorso anno.

Chi dei nuovi marchi riuscirà a sfruttare il momento e crescere ancora? Questa è la vera domanda a cui solo il mercato può dare risposta. E non c’è niente di scontato.