Sensore impronte nel display presentato da LG

Mister Gadget Team2 Maggio 2016
sensore impronte nel display

Sensore impronte nel display presentato da LG: è una novità di cui si è parlato a lungo, ma che poi non abbiamo visto implementata negli smartphone 2016.

Il sensore di impronte digitali è ormai su tutti i telefoni di produzione recente, anche quelli di fascia medio bassa, se pensiamo che è stato adottato anche da Honor 5x, che costa poco più di 200 euro. La scelta di Honor, ovviamente, trascinerà anche gli altri produttori verso l’adozione di questa tecnologia anche su prodotti di costo contenuto.

Conosciamo i vantaggi: sicurezza coniugata con praticità perché ora si può usare l’impronta digitale anche per l’accesso alle aree riservate dei siti internet evitando di digitare username e password.

La novità presentata da LG è fantastica, perché permetterà di eliminare i pulsati di grosse dimensioni per leggere l’impronta, consentendo quindi di ridurre drasticamente la ratio superficie/display anche in presenza di sensore di impronte.

Togliendo eventuali pulsanti posteriori, invece, permetterà una ulteriore razionalizzazione dello spazio, con una diminuzione degli spessori.

Non è da dimenticare che il sensore impronte nel display renderà anche più semplice l’isolamento dei telefoni e quindi di impermeabilizzarli senza grosse difficoltà, proprio perché  non saranno richiesta parti esposte. Samsung è già riuscita nell’impresa di impermeabilizzare il telefono con il sensore di impronte, ma secondo LG Innotek questa soluzione permetterà di farlo in spazi più contenuti.

Non si sa ancora quando verrà implementata