Lezione n. 1
News

Lezione n. 1

image

Scusate, gentili lettori, se torno ad ammorbarvi sulle meraviglie del mondo elvetico e lo faccio partendo dalla foto di un bidone della monnezza, anzi, per la precisione, il bidone predisposto al deposito delle cacche dei cani.

Intendiamoci, la Svizzera è posto noiosetto, gli svizzeri non sono esattamente dei cabarettisti mascherati e la vita nella patria dell’emmenthal non è esattamente come il carnevale di Rio, eppure ci sono spunti che anche noi dovremmo imparare. Io a volte mi chiedo perché in mezzo a un sacco di ministeri del tutto inutili non istituiamo il ministero per copiare le buone idee che ci sono all’estero. ma cassius, è così difficile?!?

torno al nostro bidone della pupù. da noi, di solito, facciamo un sacco di leggi, poi facciamo le leggi per applicare le leggi, poi le leggi perchè l’applicazione delle leggi sia corretta. alla fine di tutta la catena di leggi, si trova sempre un cavillo per scampare il pericolo. gli svizzeri invece sono molto pragmatici. mettono il bidone per la cacca del cane, poi (dato che hanno imparato cosa dicono di solito gli italiani quando vengono beccati a lasciare la cacca dove il cane la deposita) mettono pure il sacchettino. manca solo che ci mettano il cane, poi hanno pensato davvero a tutto.

sembra una minchiata, ma non lo è. lo stato ti mette un regola, ti mette nelle condizioni di rispettarla. se poi non lo fai, sono cazzi.

non possiamo imitare il sistema?!? inventare magari è difficile, ma copiare dovrebbe essere anche alla nostra altezza. ok, finel del pippone!!!

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.