Lenovo potrebbe cambiare interfaccia ai Moto, ma solo in Cina

Luca Viscardi26 Aprile 2017
Moto G5 Plus front speaker

Lenovo potrebbe cambiare interfaccia agli smartphone Moto, ma solo in Cina per rispondere al diverso gusto degli utenti asiatici.

Questa scelta potrebbe incidere sugli utenti occidentali? Non dovrebbe ma c’è sempre il rischio che una proliferazione dei sistemi operativi porti ad un rallentamento degli aggiornamenti, dettaglio che è sempre stato un fiore all’occhiello dei prodotti Moto.

Certo che è proprio vero: il mondo è bello perché è un po’ avariato: da più parti si celebra la pulizia del software di Moto, la scelta di utilizzare un’interfaccia pulita viene considerato un punto a favore della linea di moto e un vantaggio competitivo rispetto a molti concorrenti, ma i piccoli utenti cinesi la vedono diversamente.

Per loro è meglio un’interfaccia con personalizzazione molto più evidente ed è per questo che il management di Lenovo sta pensando di usare ZUI, la versione di Android customizzata dai suoi ingegneri, almeno in territorio asiatico, dove i prodotti più venduti hanno tutti modifiche molto significative nell’utilizzo e nella grafica: basti pensare a EMUI di Huawei, FlyMe di Meizu, MIUI di Xiaomi.

Nel mondo globale è bello scoprire che in realtà il gusto locale ha ancora un peso molto rilevante, bisogna capire se la sola interfaccia sia sufficiente per spostare le vendite di un prodotto.

Lo scopriremo tra un po’ monitorando le performance di Moto in Cina! ?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover