IFA 2021 è stata ufficialmente cancellata: il Covid è la causa
News

IFA 2021 è stata ufficialmente cancellata: il Covid è la causa

Gli organizzatori Messe Berlin e gfu Consumer & Home Electronics GmbH in un comunicato hanno comunicato che IFA 2021 è stata ufficialmente cancellata.

Nel 2020 la principale manifestazione dedicata all’elettronica con sede a Berlino si è svolta in formato digitale con una presenza ridotta di giornalisti.

Quest’anno, invece, doveva tenersi in presenza a settembre, ma gli organizzatori hanno deciso di annullare l’appuntamento.

Sempre a causa del Covid IFA tornerà, quindi, nel 2022.

IFA 2021 cancellata

Perché questa decisione?

Alla base della decisione, ancora una volta, ci sarebbero ragioni legate all’emergenza sanitaria.

La società organizzatrice e il polo fieristico hanno annunciato che il motivo sono le nuove incertezze sulla salute globale, emerse dalle conversazioni con esperti di salute pubblica.

Dalla rapida comparsa di nuove varianti Covid-19, ad esempio in Asia meridionale, alle continue incertezze sulla velocità del ritmo della campagna vaccinale non omogenea in tutto il mondo.

Un’altra motivazione è che il polo fieristico Messe Berlin, dove si sarebbe svolta IFA 2020, continua a sostenere la lotta contro Covid-19.

Per questo, parti della sua aerea espositiva sono state convertite in centri di vaccinazione, oltre che in struttura ospedaliera di emergenza, strutture che saranno necessarie probabilmente ancora per un lungo periodo.

Già al lavoro per IFA 2022

Purtroppo, non si fa alcun cenno su un eventuale edizione di IFA 2021 in digitale, quindi per ora è confermata la cancellazione della fiera.

Gli organizzatori, però, stanno già lavorando insieme ai loro partner dell’industria, del commercio e dei media per IFA 2022.

La notizia che IFA 2021 è cancellata, comunque, è ferale soprattutto perché Berlino a fine agosto è meravigliosa.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.