I tablet moriranno in cinque annni: parola di Thorsten Heins

Mister Gadget Team30 Aprile 2013

Lui nella vita fai il capo di BlackBerry: da qualche tempo è stato posto alla guida di un’azienda che deve risollevarsi da una profonda crisi.

Thorsten Heins è l’uomo che ha guidato la profonda rivoluzione nell’azienda canadese per rispondere al calo di vendite e alla diminuzione di consensi.

I risultati del suo lavoro sono ancora da misurare, perché non abbiamo ancora una percezione esatta di come stia funzionando il BlackBerry Z 10 e ancora non è dato sapere cosa sarà del prossimo Q10.

Sappiamo però che nel futuro di BlackBerry non ci sarà un tablet, perché durante un incontro pubblico a precisa domanda Thorsten ha risposto che l’azienda canadese non ha bisogno di investire più risorse e più denaro nella settore dei tablet, per una semplice ragione: la categoria dei tablet sparirà completamente nel giro di cinque anni.

Queste sono parole da segnare, per la futura memoria: perché lette adesso sembrano un po’ un segnale di follia. Può essere che siano semplicemente invece una prova di genialità.

Ho fissato sulle calendario un promemoria che scade esattamente tra cinque anni, per controllare se queste previsioni si siano verificate oppure no.

Se fossi in lui, io non lo direi tanto in giro: tra cinque anni potrebbe sempre sostenere di essere stato male interpretato.