I conti di Microsoft sono meglio del previsto

Mister Gadget Team29 Gennaio 2016

Lo abbiamo già scritto questa mattina: giorni pieni di numeri per tutti i conti trimestrali che vengono annunciati e che ci trasferiscono lo stato di salute dei prodotti che amiamo.

E’ curioso andare a spulciare questi dati per cogliere i trend e capire bene che tipo di accoglienza i mercati danno ai diversi prodotti, anche se in alcuni casi è un po’ triste vedere l’incrocio tra economia e finanza, che a volte vanno in direzione opposta. Ma su questo tema torneremo in separata sede.

E Microsoft? I conti sono andati bene, perché il trimestre ha chiuso con 25.7 miliardi di dollari di fatturo. E’ il 2% in meno dello scorso anno, ma è meglio dei 25.26 miliardi previsti dagli analisti.

Il guadagno per azione è di 0.78$ meglio dei previsti 0.71$. Il dato positivo e migliore delle previsioni ha dato subito fiato alle azioni che sono salite dell’8%.

Cosa spinge in alto le azioni e il business? In particolare Microsoft Azure Cloud, che è cresciuta del 127%, ma anche Surface  è andato bene con il 29% in più delle vendite, totalizzando 1.35 miliardi. Purtroppo, come detto ieri, sono i telefoni a segnare il passo con -49% anno su anno, cifra che comincerà a destare qualche grattacapo.

Microsoft Office ha generato 6.7 miliardi di incasso, Intelligent Cloud 6.3 miliardi, More Personal Computing invece ha portato in cassa 12.7 miliardi.

Gli incassi di Windows dai produttori sono scesi del 5% ma è una percentuale migliore rispetto alle vendite, che sono calate di oltre il 10%.

Basta guardare il quadro generale per capire che per Microsoft il business vero, quello da cui arrivano i soldi, sono i servizi. In questo contesto, quale futuro per gli smartphone?

The answer, my friend, is blowing in the wind…