Huawei Video si butta nella mischia dei servizi on demand a pagamento

Mister Gadget Team4 Ottobre 2018

E’ stato presentata ieri la nuova piattaforma Huawei Video, che porta il produttore cinese nel campo in cui tutti vorrebbero entrare, quello dei servizi, area che è strategica per due ragioni diverse:

  • porta ulteriore denaro dai propri clienti, che oltre all’hardware pagano anche servizi
  • fidelizzano i propri clienti, che una volta agganciati attraverso servizi proprietari difficilmente avranno voglia di cambiare

Per capirci, Huawei Video sfida Netflix, Amazon Prime Video, iTunes, Rakuten, Hulu, Sky Now, Mediaset Infinity e non so quanti altri brand si possano citare nel campo del video streaming, che ovviamente è un piatto molto ricco, visto l’interesse di così tanti soggetti.

Huawei Video

Ieri Isabella Lazzini, Marketing Manager di Huawei Consumer Group in Italia, ha presentato dati che ci svelano come gli utenti oggi consumino contenuti sullo smartphone per circa 2 ore al giorno, che diventano addirittura 3 per la generazione Z, quella nata dal 99 in poi.

Ovvio che quel lasso di tempo così grande offra un’opportunità di business per i fornitori di contenuti a cui oggi si unisce anche Huawei Video.

Huawei Video

Il servizio è disponibile solo per gli utenti Huawei con dispositivi premium e nei primi 3 mesi dopo l’iscrizione sarà gratuito, mentre poi ci sarà una formula di abbonamento da 4.99 euro mese, ma ci saranno anche contenuti a noleggio che non prevedono abbonamenti o impegni di altro tipo, ma solo il pagamento per la visione entro 48 ore.

Ieri sera ho dato un occhio al servizio sul mio Huawei P20 Pro, qualità dello streaming molto buona, per ora i contenuti sono un po’ limitati per trovare una seria alternativa a Netflix e Amazon Prime Video, ma diamo tempo alla piattaforma per capire che livello riuscirà a raggiungere.

Sarà interessante vedere i contenuti in Live Streaming, verosimilmente di concerti e altri contenuti musicali.

Huawei Video: il comunicato ufficiale

Huawei, forte della promessa fatta ai suoi utenti a conclusione dello scorso anno, presenta la strategia e i partner italiani di Huawei Video, importante tassello che contribuisce a rafforzare l’Ecosistema di Servizi a disposizione dei consumatori. Con l’arrivo della nuova piattaforma streaming, l’azienda leader nel mondo della tecnologia conferma il suo impegno e la volontà di investire in servizi che siano digitali e intelligenti.

Il web e il mobile stanno profondamente modificando le abitudini degli italiani in termini di consumo di contenuti video: la possibilità di fruire i contenuti più apprezzati ogni volta che si desidera è, infatti, il principale motivo che spinge gli italiani (47%) a scegliere servizi mobile on demand.[1]

Proprio per incontrare gli utenti nei posti che maggiormente frequentano e andare incontro alle loro esigenze, Huawei ha reso disponibile Huawei Video, il nuovo servizio streaming on-demand pensato per i dispositivi mobile. Serie italiane e internazionali, web-series, film, cortometraggi, sport e documentari sempre nuovi verranno caricati ogni settimana e gli utenti avranno a disposizione contenuti in costante aggiornamento tra cui scegliere.

L’applicazione, disponibile su tutti i dispositivi con EMUI 8.1, è scaricabile direttamente dal proprio smartphone o tablet Huawei.

Huawei Video presenta diverse modalità di fruizione dei contenuti: gli utenti che sceglieranno la modalità SVOD,pagando una quota mensile di 4,99€ potranno accedere a tutti i contenuti disponibili sulla piattaforma in abbonamento. Coloro che preferiscono non procedere con la registrazione potranno utilizzare la formula TVOD e noleggiare per 48 ore i contenuti di loro interesse ogni volta che lo desiderano. Il servizio offrirà inoltre, contenuti accessibili a tutti in maniera gratuita: trailer, moduli brevi e alcuni episodi delle serie TV più famose. Il tutto senza interruzioni né pubblicità e con possibilità di cancellazione dal servizio gratuita. Inoltre, tutti coloro che dal 3 ottobre al 3 novembre si iscriveranno al servizio, potranno usufruire di 3 mesi gratuiti di Huawei Video.

Huawei Video consente all’utente personalizzazione e praticità, permettendo la creazione di una sezione di video preferiti, il parental control e la possibilità di scaricare i contenuti e vederli offline. Un servizio progettato appositamente per gli utenti Huawei: le avanzate tecnologie applicate alla risoluzione dello schermo, insieme ai vantaggi garantiti dall’Intelligenza Artificiale, consentiranno alle persone di godere di un’esperienza premium a tutti gli effetti, con una risoluzione di immagine e una qualità del suono full HD.

Per il lancio in Italia, Huawei ha selezionato dei partner d’eccellenza: Sony Pictures Home Entertainment, Rai Com, Videa, CG Entertainment, Nexo Digital, per l’offerta in noleggio e Entertainment One (eOne), Zoomin, Vice, Thema (parte del gruppo francese Canal +), Discovery, Fox Networks Group, per l’offerta in abbonamento.

Un anno fa abbiamo fatto una promessa ai nostri utenti, quella di creare un ecosistema di servizi a 360°, per garantire un’offerta ricca e completa. Huawei Video è la dimostrazione degli sforzi e degli investimenti che la nostra azienda sta conducendo per ampliare i propri servizi di intrattenimento. L’esperienza degli utenti è centrale in ogni prodotto o servizio che proponiamo: i nostri telefoni garantiscono visione ad Alta Definizione e ora, grazie a partner importanti e selezionati, siamo in grado di proporre una gamma di contenuti di alta qualità direttamente sui device Huawei mobile, ogni volta che i nostri consumatori lo desiderano, in mobilità o a casa”. – Ha affermato Isabella Lazzini Retail & Marketing Director Huawei CBG Italia –  “Nuovi formati, nuove modalità di visualizzazione, nuovi contenuti contribuiscono a riscrivere le regole del mercato e noi siamo orgogliosi di farne parte con un’offerta competitiva e un servizio di alta qualità”.