Huawei e il 5G in UK: il governo dà l’ok

Mister Gadget28 Gennaio 2020

C’è un nuovo capitolo sulla storia travagliata che riguarda Huawei e il 5G sul territorio inglese: il governo di sua maestà ha deciso di non escludere l’azienda dalle forniture per le nuove reti.

Questa scelta apre uno scenario molto interessante anche sul fronte dei rapporti internazionali, perché il governo americano, con le parole del suo presidente Donald Trump, ha minacciato ripercussioni molto forti e addirittura adombrato la possibilità di rifiutare accordi commerciali bilaterali, qualora fosse stato concesso all’azienda cinese di partecipare alla costruzione delle reti 5G.

E’ giunta qualche minuto fa la reazione di Huawei, ovviamente molto contenta per il passo fatto dall’Inghilterra.

Huawei 5G Uk

Huawei e il 5G in UK: la reazione di Huawei

Huawei si sente rassicurata dalla decisione del governo del Regno Unito di poter continuare a lavorare con i propri clienti per assicurare lo sviluppo delle reti 5G secondo I piani previsti.

Si tratta di una decisione basata sui fatti che garantirà un’infrastruttura di telecomunicazioni più avanzata, sicura ed economicamente vantaggiosa e permetterà al Regno Unito l’accesso a tecnologie leader a livello mondiale in un mercato competitivo.

Da oltre 15 anni forniamo tecnologia all’avanguardia agli operatori di telecomunicazioni nel Regno Unito.

Faremo leva sulla nostra solida esperienza, supportando i nostri clienti che investono nelle reti 5G, promuovendo la crescita economica e aiutando il Regno Unito a rimanere competitivo a livello globale.

Riteniamo che un mercato dei fornitori diversificato e una concorrenza leale siano essenziali per realizzare una rete affidabile e innovativa, oltre a garantire ai consumatori l’accesso alla migliore tecnologia disponibile.

Lo ha detto Victor Zhangvicepresidente Huawei

Come reagiranno gli americani? Stay tuned


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover