Here we go again.
News

Here we go again.

Se non sai, sallo. Oppure taci. Quanto meno non scrivere!!! Gentile lettore, scusa se sono un po’ ridondante sull’argomento, ma sto solo raccogliendo le prove sulla mia teoria circa il livello ormai meno che infimo del giornalismo di casa nostra. Faccio notare che ieri mattina tutte le principali testate on line (corriere, repubblica, la stampa) hanno pubblicato la notizia di un blitz dell’agenzia delle entrate ad abano terme. dopo qualche ora si è scoperto che il fatto risaliva a due anni fa. NESSUNO, dico, NESSUNO ha alzato il telefono per una verifica prima di pubblicare una cantonata pazzesca.

Oggi, giusto per gradire, scrivono dell’interrogatorio di Doni a Cremona. Here we go again, eccoci ancora una volta. Ecco il box di corriere.it dove Cristiano Doni per magia diventa un centravanti. Ora, io non ho visto tutte ma proprio tutte le partite dell’atalanta, ma a memoria non ricordo che abbia mai rivestito il ruolo di centravanti. Ha fatto l’attaccante, il trequartista, la punta, il rifinitore, il regista, ma il centravanti mai. E allora, cordiale autore del pezzo qui sopra riportato, possiamo gentilmente sapere di chi cozza stai parlando?!?

No, così, per capire… E la domanda è sempre quella: se si scrivono queste minchiate su temi tutto sommato semplici, su quelli più complessi quali e quante cantonate si prendono?!? Quando leggete, non prendete tutto per oro colato. E’ molto molto meno dell’oro…

Torno a Law and order, meglio.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.