Google Conversations, qui la cosa si fa seria
News

Google Conversations, qui la cosa si fa seria

Google ci ha abituati a progetti abbastanza arditi, che all’inizio ci sono spesso apparsi come forme di follia pura tradotte in codice. C’è da dire che spesso i progetti sono rimasti “beta version” fino a tempi recentissimi, per cui sono diventati servizi ufficiali dopo un test molto intenso.

questo mi appare uno di quelli che rimarranno forse di nicchia, ma che rappresenta una figata pazzesca. il traduttore di google ha infatti il “conversation mode”. date un occhio alla foto per capire bene di cosa stiamo parlando.

Si scelgono le lingue da usare, ad esempio italiano e tedesco. Il tedesco “parla” nel telefono che restituisce una traduzione scritta in italiano della frase.  A quel punto l’italiano parla e il telefono scrive la traduzione in tedesco.

Un modo un po’ macchinoso per relazionarsi, ma sempre meglio che non capirsi. Forse comincerete a comprendere il mio programma quando c’è benson…

🙂

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.