Gli smartphone e alcune funzioni che vorrei

Mister Gadget Team1 Settembre 2015

Non si è mai contenti. Si potrebbe sintetizzare così il punto di partenza di alcune riflessioni che facevo in questi giorni sulle funzionalità degli smartphone, che spesso hanno un sacco di bloatware, ma molto spesso è più vaporwear, programmi che sembrano fighissimi ma che in realtà servono a poco o a niente nella vita pratica.

Eppure, in mezzo a tutte queste funzionalità a volte bizzarre mancano alcune soluzioni davvero utili per gli utenti. Faccio un esempio: non c’è la possibilità di programmare un roaming selettivo per il telefono.

Sono un utente 3: quando vado in uno dei paesi con H3G (Austria, Danimarca, Uk, Hong Kong) posso usare il roaming senza costi, come se fossi a casa. Ma non ho modo di dire al telefono come fare. Posso scegliere l’operatore manualmente e aprire il roaming, ma rischio di andare dove magari 3 non c’è e rimanere “al buio” senza accorgermene.

Non mi posso fidare invece a passare alla selezione automatica dell’operatore e aprire il roaming quando sono su 3 perché potrei cambiare operatore senza accorgermene.

Sarebbe utile riuscire a dire al telefono: quando vai su quell’operatore, allora attiva il roaming, sugli altri spegnilo.

Altra mancanza: non si può mettere “la pausa” sulle connessioni bluetooth. Oggi il bt viene usato per collegare contemporaneamente più dispositivi ma spesso in alcuni contesti non li vogliamo tutti contemporaneamente. Faccio esempio: in auto con Apple Watch e sistema vivavoce integrato.

Io magari voglio tenere l’apple watch connesso, ma non il sistema audio della macchina. L’unica possibilità che ho è scollegare il bt per entrambi oppure eliminare l’accoppiamento dell’auto. Servirebbe, a mio avviso, la possibilità selettiva di mettere in pausa alcune delle connessioni abbinate.

Continuo ad usare Apple Watch ma scollego l’auto così, ad esempio, riesco ad usare Siri senza ascoltare la radio ad intermittenza!

Vi viene in mente qualche altra mancanza clamorosa?


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover