Facebook e la app fotocamera

Mister Gadget Team26 Aprile 2016

Facebook e la app fotocamera: dobbiamo scrivere un altro capitolo sui tentativi della banda Zuckerberg di colonizzare il nostro telefonino.

La speranza è che questa volta la storia sia migliore e che il risultato sia un po’ più interessante rispetto a quanto successo nel passato anche recente: vi ricordate quando Facebook ha creato la famigerata “facebook home”?

Doveva essere il launcher in grado di cambiare il nostro modo di usare il telefono, in realtà non ha cambiato nulla se non lo nostra percezione di infallibilità della squadra di Menlo Park.

Non è la prima volta che quelli di facebook si cimentano nella creazione di app che vadano oltre la piattaforma social; però in passato l’unico modo per estendere la presenza sugli smartphone è stato acquistare servizi di successo, come Whatsapp e Instagram.

Vogliamo ricordare i flop colossali di Slingshot, Papers, Rooms?

Se ci pensate, anche solo per sviluppare l’uso di Messenger, la piattaforma ha dovuto obbligare i suoi utenti ad usarlo come applicazione a sè stante, perché l’adozione spontanea era stata molto bassa.

Cosa vuole fare questa volta facebook? Contrastare la crescita di Snapchat, che con i suoi filtri piace tantissimo ai giovanissimi.  A quanto pare, la nuova app viene sviluppata dal team creativo di Londra, potrebbe non arrivare mai a vedere la luce del sole (o del Play Store…) ma è focalizzata nel proporre un uso creativo della fotocamera, un po’ come fa la citata snapchat, aggiungendo filtri, effetti e tutte quelle cosine che piacciono tanto al segmento più basso del target.

Nel frattempo, quelli di Facebook si sono rifiutati di commentare e di rispondere alle domande su questo argomento, mantenendo il massimo riserbo sull’argomento.

Forse i fantasmagorici errori del passato hanno consigliato una condotta molto più prudente in vista del lancio della nuova app, di cui non si conoscono i tempi.

La vera domanda che mi sorge è: ci serve?