Excusatio non petita

Mister Gadget Team28 Marzo 2011

Accusatio manifesta, diceva qualcuno nei secoli addietro. Samsung si è disturbata a produrre un comunicato ufficiale in cui segnala che le voci di mercato, secondo cui il galaxy tab non vende sarebbero infondate.

Nessuna ragione per dubitare delle parole dei koreani, ma serviva sottolinearlo?  Io continuo a rimanere della mia idea, non supportata da numeri, che vendere un prodotto come il galaxy tab ad un prezzo superiore a quello di iPad fosse un suicidio. Non credo sia un caso che dopo l’annuncio dell’iPad 2 da parte di apple, con i relativi prezzi (invariati) ha sconvolto le strategie di mercato di Samsung, costretta a rivedere i prezzi e addirittura a modificare il modello di tablet con lo schermo da 10 pollici.

A me il galaxy piace molto, lo trovo un oggetto compatto, completo, performante, ma penso anche sia “posizionato male”, con un prezzo eccessivo rispetto alla percezione che la stra-grande maggioranza degli utenti ha del brand coreano. Capisco che sia un problema (con il galaxy S a 549 euro) proporre un oggetto più grande ad un prezzo più basso, per cui i tablet tendenzialmente costeranno più dei cellulari, ma è policy corretta?!? In fondo, l’iPhone costa più dell’iPad…

Di fatto, non abbiamo i dati delle vendite “finali” del galaxy tab: sappiamo quanti ne sono stati affidati alla distribuzione, ma non quanti sono arrivati nelle case degli utenti. Si calcola il “sell in”, ma non il “sell out”, come se le classifica di vendita dei dischi fossero fatte con il numero di dischi che mediaworld ha in magazzino. un po’ strano…


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover