Da AWS arriva Chime, la sfida a Skype for Business

Luca Viscardi14 Febbraio 2017
Da AWS arriva Chime, la sfida a Skype for Business

Da AWS arriva Chime, la sfida a Skype for Business, uno strumento realizzato per facilitare le comunicazioni audio e video delle aziende, basata sulla piattaforma cloud più potente del mondo.

Sono un sostenitore appassionato dei servizi di comunicazione digitali che aiutano a ridurre gli spostamenti fisici: ogni tanto è bello salire in macchine e spostarsi per incontrare persone con cui si lavora, ma spessissimo si butta via un sacco di tempo per ciò che si potrebbe fare comodamente seduto in ufficio, sfruttando l’uso della tecnologia, in particolare con la videoconferenza.

Ecco perché ogni nuova opportunità è benvenuta, anche quella lanciata oggi da Amazon Web Services, AWS, dedicata alle aziende, il cui elemento di differenziazione è la trasversalità e compatibilità, per cui funziona perfettamente mettendo in connessione computer, tablet e smartphone.

Tra le caratteristiche del nuovo servizio spiccano:

  • La sensazione di trovarsi nella stessa stanza, anche se a chilometri di distanza: Amazon Chime sfrutta la cancellazione del rumore a banda larga per offrire un audio cristallino, mentre immagini nitide in HD rendono più naturale la conversazione a distanza. Inoltre, Amazon Chime assicura video di livello perfetto su ogni dispositivo e su moltissimi sistemi di video conferenza senza la necessità di alcun aggiornamento.
  • Accedere ai meeting in orario e con un solo click: con Amazon Chime accedere alle riunioni non è mai stato così semplice. Invece di imporre ai partecipanti di inserire pin difficili da ricordare, Amazon Chime chiama ciascun utente quando è il momento di collegarsi e permette di accedere al meeting con un singolo click. Per chi è in ritardo invece è a disposizione un tasto che avverte automaticamente gli altri partecipanti.
  • La fine del “chi è appena entrato nel meeting?”: Una volta entrati nella riunione Amazon Chime offre una lista dei partecipanti che permette di verificare chi è entrato nel meeting, chi è in ritardo e chi non può essere presente. Permette inoltre di identificare chi sta parlando e, in caso, chi sta generando eventuali rumori di fondo, permettendo a chiunque tra i partecipanti di metterlo in mute.
  • Lavorare da qualsiasi luogo: Amazon Chime è stato concepito fin dal primo giorno per l’utilizzo in mobilità. Grazie alle app per Android, iOS, Mac e Windows, Amazon Chime sincronizza i meeting e le chat sui diversi dispositivi e gli utenti posso partecipare alle riunioni da qualsiasi dispositivo e passare da un device all’altro – anche nel mezzo della riunione.
  • Condividere in modo semplice: Amazon Chime semplifica la collaborazione. Durante una riunione, i partecipanti possono condividere i loro schermi in modo istantaneo, senza l’intermediazione dell’organizzatore, o passare ad un’altra applicazione. Per collaborazioni continuative, Amazon Chime offre chat room che permettono agli utenti di lavorare insieme, archiviando al contempo lo storico delle conversazioni e i file condivisi per riferimenti successivi.

Ecco un video che ne spiega il funzionamento

E voi usate questo genere di servizi?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover