Il ciclo di vita di iPhone: qualche chiarimento

Mister Gadget Team19 Aprile 2016
apple

Il ciclo di vita di iPhone: qualche chiarimento rispetto a quanto riportato ieri sulla vita media degli smartphone secondo Apple, perché l’articolo originariamente pubblicato dal Guardian ha tratto in inganno i più, me compreso.

E’ bastato però approfondire un attimo, per capire che in realtà c’è stato un equivoco di base. Ieri vi ho parlato di tre anni di vita di un iPhone come previsione di Apple, in realtà quello è un dato statistico basato sull’analisi del mercato.

Non è ciò che l’azienda prevede, ma ciò che gli utenti realmente fanno, in pratica è il risultato di un’analisi della realtà non una previsione astratta.

Le domande sull’ambiente si trovano a questa pagina del sito di Apple, dove è possibile captare tutte le informazioni sul tema. Essenzialmente, un utente medio usa per tre anni consecutivi un iPhone, prima di permutarlo, venderlo o cederlo a terzi.

Lisa Jackson di Apple ha sintetizzato alla conferenza del 21 marzo un principio fondamentale:

Un altro modo in cui stiamo cercando di preservare le risorse del pianeta è attraverso il programma di Riuso e Riciclo. Ci impegniamo molto per evitare che i nostri prodotti non finiscano in luoghi come le discariche abusive e crediamo che il miglior modo per evitarlo sia di riutilizzati. Questo è il motivo per cui progettiamo i nostri prodotti perchè durino nel tempo, ed è questo il motivo per cui la stragrande maggioranza degli iPhone che ricicliamo risultano riutilizzati. Ma prima o poi, anche i nostri prodotti devono essere smaltiti. Molti dei sistemi odierni di riciclo sprecano la maggior parte delle componenti che ricevono, rendendoli non più utilizzabili

Insomma, si sono un po’ ribaltati i principi di causa/effetto nella valutazione del tema e penso fosse importante chiarirlo.

Per amore della precisione, sottolineo che il metodo LCA è certificato ISO 14040/14044 e i dati e gli approcci sono verificati per qualità e precisione dal Fraunhofer Institute in Germania.