Chrome riduce di un terzo i tempi di caricamento

Luca Viscardi27 Gennaio 2017
Chrome riduce di un terzo i tempi di caricamento

Chrome riduce di un terzo i tempi di caricamento  delle pagine, rendendo la navigazione internet più fluida e veloce anche quando la rete non è il top.

Ci sono molte novità inserite nel blog di Google che ci spiegano in quale modo la nuova versione 56  del browser di Google riesce ad ottimizzare il caricamento delle pagine, rendendolo più immediato.

In realtà, questa è la sintesi di un processo di innovazione introdotto con la versione 54, che ha ridotto i tempi di convalida della pagina di quasi il 60%, con il risultato che il tempo di caricamento si è ridotto del 28%.

Questo significa che viene impiegato meno tempo per capire quali contenuti memorizzati in cache siano ancora validi e si possano utilizzare senza un nuovo download.

Ecco come funziona:

Sono molti i partner che già lavorano con i produttori di browser web per il miglioramento della performance, tra questi anche Facebook che conferma le stesse statistiche nel completamento delle pagine.

Il risultato sarà ovviamente che scrive le pagine le appesantirà del 30% e si dovrà ricominciare da capo!

🙂

 


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover