Barcellona 2013: tutto qui?
News

Barcellona 2013: tutto qui?

Siamo ormai agli sgoccioli, manca pochissimo perché anche l’edizione 2013 del Mobile World Congress giunga alla fine, ma la domanda è: cosa ci rimane? Gran poco, onestamente.

Abituati ad annunci roboanti, a novità stratosferiche, negli ultimi due anni anche il MWC ha preso la stessa tendenza di tutte le altre grandi fiere, perdendo il diritto esclusivo di lancio dei prodotti migliori.

Come dire che ormai la piazza del web sta sostituendo la piazza vera, i veri stand sono del tutto virtuali per dare maggior risonanza ai prodotti in una logica di esclusività degli spazi.

Basta sequenza di decine di presentazioni che vengono dimenticate il giorno dopo, appena arriva il prodotto successivo. Meglio fare come HTC, Sony, Blackberry e tutti i grandi players che scelgono una data “esclusiva”, lontana dagli eventi dei concorrenti per poter aver maggior risalto mediatico possibile, senza invadere e farsi invadere gli spazi.

Di questo barcellona restano un padfone che non comprerà nessuno, o quasi, qualche prodotto cinese e poco altro. Ah, sì, un paio di Nokia, uguali agli altri ma con uno zoom delle dimensioni al limite dell’impercettibile. Insomma, nulla per cui strapparsi i capelli.

Interessante la visita per chi ha messo le mani su HTC One, che a detta di tutti è un prodotto davvero pazzesco, ma non dobbiamo avere fretta. Per usarlo ci vorranno ancora un paio di settimane.

Per il resto, occhi puntati al 15 marzo, quando arriverà la presentazione ufficiale di Samsung Galaxy SIV, sempre che per quella data non sia già stato svelato tutto.

 

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.