Apple TV in difficoltà negli USA

Luca Viscardi31 Gennaio 2017
apple tv remote

Secondo alcuni dati recenti, Apple TV sarebbe in difficoltà negli USA: il segnale arriverebbe dagli ultimi dati sull’utilizzo di attrezzature connesse, secondo cui Google Chromecast raggiungerebbe una quota del 19.9%, mentre nel caso di Roku si arriverebbe al 18.2%.

La Apple TV, sempre secondo la stessa misurazione, si fermerebbe all’ 11.9%, in discesa rispetto ai dati di qualche tempo fa, addirittura un -12.6% rispetto a quanto accadeva poco più di  un anno fa, nel settembre 2015.

E’ evidente che la mia casa non faccia testo e vada in controtendenza rispetto a questa misurazione, perché per mio figlio e la mia compagna la Apple TV è l’unico strumento utilizzato davvero tanto dentro casa, per fare ciò che ormai è l’unica attività che viene svolta con il grande schermo dentro casa: guardare Netflix.

La facilità di utilizzo, la comodità del telecomando, la semplicità d’uso ne fanno lo strumento preferito da tutta la famiglia, mio figlio poi ha una sua dotazione di giochi che usa in modo molto semplice direttamente dal telecomando principale.

Il suo preferito, in particolare, mi pare si chiami Mr Crab, è un granchietto che supera ostacoli di vario genere, semplicemente premendo il pulsante del telecomando, con azioni diverse a seconda della lunghezza della pressione.

Ma torniamo ai dati americani, pubblicati da eMarketer: durante l’ultima stagione delle feste, il successo di Apple Tv è stato molto limitato e si è fatta sentire la concorrenza di Google Chromecast, che costa infinitamente meno e per i possessori di Android o iOS ha comunque una potenzialità molto alta.

Non è la stessa cosa, non ci sono giochi disponibili, non c’è una vera piattaforma come quella di Apple Tv, ma un’interazione diffusa con i prodotti che usiamo di più, lo smartphone e il tablet.

Per rendere più forte ed appetibile la proposta di Apple TV, che con il nuovo modello ha raddoppiato il prezzo rispetto al precedente, si punterà molto sui giochi: gli sviluppatori non avranno più il limite di 200 mb per i loro programmi e questo dovrebbe permettere di realizzare soluzioni più complesse e più interessanti per i game lovers, ma vedo davvero dura la possibilità di fare concorrenza alle consolle.

Voi come trovate Apple TV? Ne avete una? Vi piace?


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover