Apple contro samsung, scontro all'ultimo iPhone!
News

Apple contro samsung, scontro all’ultimo iPhone!

quando ormai un anno fa venne lanciato il samsung galaxy s, non vi era dubbio sul fatto che assomigliasse a qualcosa di già visto. era evidente ai più che il telefono del produttore koreano fosse praticamente identico all’iPhone, con il solo problema di essere arrivato con un anno di ritardo. Ma facciamo anche un piccolo confronto fotografico, che credo sia utile alla comprensione dei distratti.

questo è l’iPhone 3gs.

Questo invece il galaxy s.

Qualcuno ha dei dubbi sulla somiglianza?!? Penso che fosse evidente a tutti che l’ispirazione per il design di samsung fosse stata sicuramente “condizionata” da quella del prodotto di Apple. Per me però c’era un piccolo elemento di debolezza (per i coreani): nel frattempo Apple li aveva già surclassati con quell’oggettino qui.

Come si scrive in coreano: “bye bye baby”?!? perchè con questo scatto iPhone ha secondo me fatto il vuoto in termini di design. nessuno è riuscito ad avvicinarsi alla mela e penso che una delle ragioni sia proprio il “patent”, ovvero il brevetto del design.

Poi, è arrivata samsung con il galaxy S2.

Forse alla apple hanno deciso che era un po’ troppo e qualcuno si è incazzato. Di ieri è infatti la notizia della causa di apple contro samsung per violazione del brevetto, sia per il design del galaxy S che per quello del galaxy tab.

Come dire?!? Guardando brevetto da una parte e realizzazione incriminata dall’altra, diciamo che non c’è molto spazio ai dubbi. Ma spesso queste cause servono per mettere in gioco meccanismi di transazione abbastanza machiavellici. staremo a vedere quello che succede, anche se nessuno si è sorpreso della notizia. quello che forse colpisce di più è quanto ci abbiano pensato e abbiano aspettato prima di fare la mossa. con questi ritmi, la prossima puntata tra qualche anno.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.