Android O: ecco tutte le principali novità che ci dobbiamo aspettare

Luca Viscardi20 Marzo 2017

Mi fa un po’ impressione parlare di Android 8, quando Android 7 in questo momento è solo sul 2% dei telefoni che ci sono sul mercato, ma cominciano ad arrivare indiscrezioni su Android O: ecco tutte le principali novità che ci dobbiamo aspettare.

Le indiscrezioni arrivano da 9to5Google, che è riuscita a bucare la cortina di protezione che Google aveva eretto intorno al nuovo sistema operativo.

Android 8 avrà nuove notifiche, ma nessuno sa esattamente cosa questo significhi: nuova grafica, nuovo sistema di interazione, o forse un nuovo modo di distribuirle, che potrebbe far arrivare le stesse notifiche su tutti i dispositivi in uso. Vedremo quali di queste previsioni sarà esatta.

Non solo, Android O introdurrà finalmente i badge delle notifiche sulle icone delle applicazioni, una funzione che da anni è disponibile su iOS e che invece nel mondo android è frutto delle personalizzazioni dei produttori o degli sviluppatori, ma non una dotazione standard del sistema operativo.

Ci sarà una forma di “Picture in Picture”, oltre che un nuovo sistema di selezione e copia del testo; ci saranno le icone adattive, ovvero in grado di mostrare contenuti dinamici, come nel caso dell’icona del calendario in Android 7, che mostra la data del giorno. Sarà una funzione vagamente “ispirata” ai mattoncini di Windows Phone.

A quanto pare, però, le novità più significative arriveranno dalla batteria, perché sarà introdotto un nuovo sistema di gestione dei consumi per le attività in background.  Pare sia qualcosa di molto simile a quanto introdotto da Chrome 57, dovrebbe servire ad aumentare drasticamente l’autonomia degli smartphone.

Secondo 9to5Google ci sarà anche una serie di novità dedicate alle imprese, anche se non è ancora dato sapere di cosa si tratti esattamente.

Chissà che Google per Android 8 non abbia escogitato anche la novità più attesa, la capacità di distribuirlo prima che arrivi Android 9, attività che quest’anno non sembra sia andata nel migliore dei modi.

Ho molto entusiasmo su tutto ciò che arriverà con la prossima versione di Android, ma temo che la distribuzione sarà il problema di sempre. Resta però grande la curiosità di vedere cosa Google ha preparato per i suoi utenti.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover