Alcune applicazioni android possono scattare foto e inviarle senza autorizzazione

Mister Gadget Team22 Maggio 2014

Paura, eh?!? Eppure sembra che il Play Store abbia tra le applicazioni autorizzate alcuni programmi che fanno un uso “spregiudicato” delle funzioni di cui dispongono.

In particolare, il professionista dell’informatica e blogger Szymon Sidor avrebbe scoperto che alcune di esse sono in grado di scattare fotografie e poi spedirle ad un server remoto, senza che il possessore del telefono si renda conto di ciò che sta accadendo.

Ciò che ci dovrebbe tranquillizzare è che per farlo le app in questione dovrebbero avere lo schermo acceso, perché Android richiede obbligatoriamente di mostrare la preview della foto scattata. Szymon per indagare sulle possibilità degli hacker ha provato a riprodurre il comportamento, arrivano a scattare immagini con un Nexus 5 e generare la preview di 1 x 1 pixel, praticamente invisibile, visto che per ogni pollice ci sono addirittura 445 pixel.

Con l’applicazione creata da Szymon, è stato quindi possibile far scattare da un’applicazione immagini anche con lo schermo spento perché era praticamente impossibile vedere quel singolo pixel acceso.

Insomma, quando scaricate applicazioni che non siano di brand ultra garantiti, fate attenzioni! vi direi “aprite gli occhi”, ma forse è meglio dire “okkio ai pixel!”

 


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover