Gli attuali smartwatch di Fossil non riceveranno il nuovo software wearOS
Smartwatch Tecnologia da indossare

Gli attuali smartwatch di Fossil non riceveranno il nuovo software wearOS

Fossil Q Venturist HR

Per chi possiede uno degli attuali smartwatch di Fossil purtroppo ci sono brutte notizie, perché i modelli in circolazione non riceveranno il nuovo software wearOS presentato a Google I/O.

Fossil è uno dei produttori di smartwatch più attivi e da tempo ha adottato il sistema operativo di Google per i suoi prodotti più avanzati, ragion per cui nel momento in cui è stata lanciata una nuova versione molto più completa e molto più accattivante, la speranza era quella che anche i vecchi prodotti potessero essere aggiornati.

In una recente intervista rilasciata, i dirigenti di Fossil Greg McKelvey e Steve Prokup hanno comunicato che gli attuali smartwatch con il sistema operativo WearOS prodotti dal marchio non verranno aggiornati all’ultima versione del software, nato dalla collaborazione tra Samsung e Google.

L’azienda americana sta progettando, invece, un nuovo modello di orologio premium che dovrebbe contenere degli aggiornamenti hardware importanti.

smartwatch fossil nuovo wearOS

Come sarà il prossimo smartwatch Fossil Gen 6?

Il prossimo smartwatch Fossil Gen 6, infatti, dovrebbe avere prestazioni decisamente più veloci, una maggiore durata della batteria, funzionalità avanzate sulla salute, nuovo processore, sensori rinnovati e la variante con connessione dati LTE.

Per quanto riguarda il design, l’azienda non ha dato molte indicazioni, ma ha affermato che i suoi orologi continueranno a presentare una varietà di stili con a bordo pulsanti e corone tipiche degli orologi tradizionali, con usi adattati alle funzioni tipiche degli smartwatch.

Lo schermo sensibile al tocco rimarrà il modo principale per interagire con il prodotto da indossare, ma i pulsanti e le corone potranno essere sfruttati per input supplementari, come per ogni altro smartwatch in circolazione.

Il nuovo smartwatch Fossil Gen 6, però, non sarà economico: le sue caratteristiche tecniche e la qualità di costruzione comporteranno costi che lo metteranno in diretta concorrenza con Apple e Samsung.

Siamo molto curiosi di conoscere il nuovo wearOS, che sulla carta rappresenta un’evoluzione molto accattivante, in grado di tenere il passo con lo strapotere di watchOS.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.