Sto familiarizzando con Microsoft Surface 2
Computer In evidenza Prodotti Windows Windows Phone

Sto familiarizzando con Microsoft Surface 2

Forse ho capito che per valutare perfettamente Microsoft Surface (1 o 2 che sia) bisogna evitare un errore base: il confronto con iPad. Se non ci si libera da questo assillo, diventa impossibile riuscire a comprenderlo correttamente e si cade in un equivoco che poi porta a considerazioni errate.

Non é questione di quale sia meglio o quale sia peggio, perché sono semplicemente diversi.

Questa é una doverosa premessa per cominciare a familiarizzare con surface 2 pro, che da qualche giorno ho cominciato ad utilizzare. C’è voluto un po’ di tempo per arrivarci, ma meglio tardi che mai.

Microsoft surface apre una nuova categoria tecnologica, che sta esattamente in mezzo tra il computer e il tablet. Come questa considerazione bene chiara in testa, diventa più facile riuscire ad apprezzare questo oggetto.

Se poi si usa la versione pro allora il gioco è fatto!

Credo che anche in questo caso ci sia una considerazione importante da fare: non è l’oggetto in sé che va valutato bene o male, la cosa fondamentale è capire quali siano le nostre esigenze nel momento in cui cerchiamo aiuto dalla tecnologia.

Se il nostro desiderio e leggere qualche messaggio di posta elettronica, navigare in Internet mentre guardiamo la televisione e usare i social network, la risposta ai nostri bisogni si chiama tablet, anche uno di quelli che nei supermercati ti tirano dietro.

Se invece cercate qualcosa che vi faccia lavorare in mobilità come se foste in ufficio utilizzando tutte le applicazioni abituali con la connessione anche delle periferiche, allora forse surface è per voi una risposta perfetta.

Sulla domanda che molti mi hanno fatto anche quando provato il primo modello, ovvero se fosse meglio acquistare una RT o un pro, io non avrei dubbi, optando decisamente per la versione pro.

Certo, surface RT vince per autonomia della batteria e per leggerezza, ma il pro ha un’architettura hardware più completa e soprattutto si possono usare esattamente tutte le applicazioni (o programmi, all’antica…) che funzionano su Windows per pc, mica poco.

Surface 2 RT ha un processore nvidia tegra 4 quad core da 1.7 ghz, mentre surface 2 pro ha un i5 dual core da 1.6 ghz.

2 gb di RAM per rt, 4 o 8 per pro, con relativi tagli di storage, 32 o 64 gb per RT, fino a 512 gb per il pro con 8 gb di RAM. Io sto provando quest’ultimo.

Certo, ci sono delle scelte inspiegabili, ad esempio le fotocamera di surface 2 pro che sono da 720p, mentre RT ha pc sul retro e 3.5 mpx di fronte, in più pro non ha a bordo nativamente Microsoft office.

Bisogna poi pensare al prezzo perché per avere un pro bisogna sborsare 900 euro, onestamente un po’ una follia.

Il prezzo però viene dopo la valutazione del funzionamento: dovendo scegliere tra RT e pro sceglierei di sicuro il secondo; se poi 900 euro per il surface siano meglio spese che per un MacBook Air questo lo dovete decidere voi.

Io mentre trovate la risposta continuo a provare.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.