Nokia Lumia 1020: vendite modeste in USA

Mister Gadget Team30 Luglio 2013

Voi lo sapete bene, se siete tra quelli che spesso leggono Mr Gadget: gli annunci ci piacciono molto, ma importante è per noi vedere bene anche come vengono accolti dal pubblico, unico vero giudice dei prodotti lanciati sul mercato.

Lo avevamo sottolineato ai tempi di Galaxy S4, con qualche dubbio sulla reale forza di mercato, lo abbiamo fatto anche al lancio del Nokia 1020, prodotto che è stato accolto da (immotivate) critiche entusiastiche da molti dei piccoli nerds travestiti da giornalisti che pubblicano la rete.

Il mercato però è come il tempo, è gentiluomo: da William Power (analista americano molto importante) arrivano le informazioni raccolte presso diversi negozi di AT&T secondo cui le vendite si possono al massimo definire modeste; pochi negozi hanno fatto sold out del prodotto, mentre nella maggior parte dei casi l’analista “inquirente” era la prima persona a chiedere del Lumia 1020.

Secondo gli addetti dei negozi, il freno era rappresentato dal prezzo (300 dollari per gli usa sono uno sproposito) e dal cambio di sistema operativo. In più, William Power sottolineava che gli stessi commessi difficilmente consigliavano un Lumia, preferivano piuttosto “caldeggiare” un HTC One. E qui si torna al vecchio discorso di quanto importanti siano i commessi nella scelta finale dell’acquirente che spesso non sa nemmeno cosa compra.

Conclusioni: il Lumia 1020 è un ottimo esercizio di stile, ma Nokia dovrebbe concentrare tutte le sue forze su Lumia 925/928, i primi (e forse unici) prodotti in grado di competere con i top di gamma dei competitors. Ma poi, come sottolineato dalla stessa Nokia nei giorni scorsi, la differenza la faranno le apps. Al momento è una differenza in negativo, ma chissà, magari il vento può cambiare…

Nokia ha sbaragliato il campo per quanto riguarda i prodotti di fascia bassa, portando in Italia la percentuale ben oltre il 10%, una performance legata alla popolarità del proprio marchio più che alla forza di windows. Per risolvere la crisi e tornare a fare soldi è però fondamentale la redditività dei telefoni più costosi, che permettono margini più significativi: dubito che il 1020 sarà utile in questo senso. Se invece state pensando ad un cambio di telefono, consiglio di prendere in considerazione il Lumia 925: è bellissimo, ha una fotocamera stupenda e una maneggevolezza senza pari.