Su iPhone 5s le apps hanno il doppio dei crash

Mister Gadget Team13 Ottobre 2013

Sì, ma andate oltre il titolo. Perché credo sia ora di introdurre il reato di titolo deviante.

Il titolo che ho riportato è quello che ho letto su svariati siti americani, la prima reazione ovviamente è stata: ecco, forse ha ragione chi dice che c’è meno attenzione che in passato.

Leggendo però l’articolo, si scopre che quel numero doppio è del 2%, rispetto all’1% che in passato Apple ha registrato con l’introduzione di un nuovo sistema operativo.

Leggendo gli stessi dati, si legge che quello è un numero infinitamente più basso rispetto a tutti i competitors sul mercato, che hanno sempre e comunque registrato tassi molto più alti.

Approfondendo la lettura, si apprende che questi problemi legati ai crash avvengono solo su iPhone 5s, quindi non sono dovuti al nuovo sistema operativo ma al nuovo processore.

Alla fine della catena, la responsabilità é condivisa tra sviluppatori e produttore. L’analisi si spinge ben oltre, riconoscendo che la velocità di aggiornamento di iOS 7, ben due versioni nel giro di poche settimane, è una delle più elevate rispetto ai diversi sistemi operativi presenti sul mercato.

Tradotto: il titolo fa pensare ad un dramma, i dati analizzati nel modo preciso invece danno il chiaro quadro della solita efficienza.

Forse è ora di finirla di fare i sensazionalisti.