iPhone e iPad: arrivano le "chat heads" di Facebook
iOS

iPhone e iPad: arrivano le “chat heads” di Facebook

il sistema operativo di apple non ha la flessibilità di Android. Non che non ne sia capace per potenza o per limiti tecnici, è una scelta filosofica, per cui non sarà mai possibile vedere una soluzione come facebook home su iOS. E per la stessa ragione, le “chat heads”, quei cerchiolini che appaiono sulla home page quando qualcuno vi scrive sul messenger, non funzioneranno alla stesso modo sui dispositivi di apple.

arriva comunque oggi un aggiornamento dell’applicazione facebook che è propedeutico all’introduzione di face heads e stickers, che verranno rilasciati gradualmente nelle prossime settimane.

C’è però una differenza fondamentale nella versione iOS di “chat heads”: i famigerati “cerchiolini” appariranno solo con l’applicazione facebook aperta.

Insomma, se non fosse chiaro, facebook sta cercando di prendere possesso dei nostri dispositivi mobili, forse per rispondere al calo di utilizzo? è una domanda, non un’affermazione, ma sicuramente la “agitazione” di facebook nel cercare di conquistare una posizione primaria sui dispotivi mobili non può essere casuale.

D’altro canto, guardatevi in giro e osservate le abitudini intorno a voi, magari anche le vostre. Facebook è entrato nelle abitudini quotidiane, ma sicuramente non ha il grip di qualche anno fa, la concorrenza di google+ si fa sentire e la crescita di twitter è evidente. Rimanere “top of mind” in un segmento così affollato come quello dei social networks è fondamentale. Ma noi siamo disposti a dare tutto questo spazio (e tutte queste informazioni sulla nostra vita) ad un soggetto che le userà per farci i soldi? (o per provare a farlo).

Io no. Ecco perché ho già disinstallato tutto dal mio telefono android.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.