iPad mini: piccolo capolavoro

Mister Gadget Team3 Novembre 2012

iPad mini visto da dietro

Cominciamo dalla fine. Lo schermo poteva essere un retina. Così anticipo le obiezioni di tutti quei super noiosi che hanno sempre un’idea migliore.

L’iPhone? Si, ma é troppo grigio. L’iPod? Si ma suona troppa musica. L’ipad? Si ma é troppo tablet.

Sono mortalmente annoiato da quelli che non riescono mai a vedere il lato bello delle cose e qui, fidatevi, da vedere di bello c’é davvero tanto.

Io, onestamente, confesso che non avevo capito molto la scelta di un iPad mini e quando ho visto la presentazione di qualche giorno fa non avevo neanche strabuzzato gli occhi davanti al prodotto.

Ma come è accaduto anche per iPhone il modo migliore per apprezzare questo oggetto è impugnarlo: non ci sono mezzi termini, a iPad mini è un capolavoro del design allo stato puro.

Potremmo discutere per giorni, forse per anni, sull’utilità dell’oggetto: qui entriamo nella sfera delle scelte personali e quindi potremmo disquisire davvero a lungo perché ognuno avrebbe una posizione totalmente diversa.

Ma se si parla di qualità del device, ci sono dei parametri di valutazione che sono assolutamente oggettivi: questo prodotto è uno dei più belli che io abbia mai visto realizzati da Apple.

Si tratta di una prodotto che è più sottile di un iPhone e che mantiene la stessa proporzione dello schermo del fratello più grande, iPad. Anzi, la dimensione dello schermo è proprio identica, il che permette di utilizzare immediatamente tutte le applicazioni che sono state pensate ed immaginate per iPod.

È come essere davanti ad un iPad che è stato lavato a temperatura altissima e si è un po’ ristretto.

La differenza sta tutta nel design: mentre iPad può sembrare o ormai un po’ bulky, iPad mini ha una delicatezza del design e una bellezza complessiva che secondo me sono senza paragone.

In questi giorni sto maneggiando per preparare recensioni sia il Galaxy TAB due che il Nexus 7 e ora anche iPad mini: escluderei a prescindere il modello di Samsung che dà un’impressione assolutamente plasticosa e di assemblaggio di materiali molto poveri. Nexus e a iPad mini se la giocano in quanto a prestazioni, ma per quanto riguarda la sensazione data dall’assemblaggio non esiste davvero competizione.

La cosa che colpisce di iPad mini, secondo me, è la leggerezza la compattezza e allo stesso tempo la sottigliezza che sono davvero molto molto bene congegnati.

Non so se è chiaro, ma a me questo prodotto piace davvero tantissimo! So già che la solita guerra di religione porterà gli utenti amanti di Samsung a scrivere un sacco di insulti o giù di lì partendo dal presupposto che si poteva fare molto meglio: certo, il prossimo anno potremo aspettarci un iPad mini in versione retina display.

Di sicuro, mentre lascio aperta la competizione tra google e Apple, perché ognuno di voi può avere un gusto diverso, tra i 399 euro di tab 2 3G e 459 di iPad mini 3G non ho un secondo di esitazione nel scegliere il secondo.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover