Il vero capolavoro di Apple con iOS 7

Mister Gadget Team21 Settembre 2013

Prometto che dopo questo articolo per almeno otto minuti non vi annoierò sulle novità di casa Apple. Devo però dire che secondo me é troppo facile per chi si occupa di tecnologia salire sul carro dato dall’onda popolare, scrivendo che Apple è bollita, che non innova e simili.

In realtà, il passaggio alla nuova versione di iOS ha dato una prova di organizzazione da parte di Apple semplicemente straordinaria: il nuovo sistema operativo può piacere oppure no, quello è secondario ma quello a cui abbiamo assistito in questi giorni è davvero un esempio di come va gestita un’azienda di tecnologia.

Se siete utenti di Apple e avete una buona dotazione di applicazioni sul vostro telefono, vi sarete accorti che tutte le applicazioni principali sono state aggiornate dall’esordio del nuovo sistema operativo e sono perfettamente aderenti allo stile estetico dell’ambiente in cui sono inserite.

Tutte le applicazioni di uso comune oggi hanno un impatto del design tale da lasciarvi sempre immersi in un’unica esperienza.

Questo merita un “amazing”. Provate adesso ad aprire il mercato delle applicazioni di Windows e provate a fare un giro nella lunga lista di prodotti disponibili. Scaricatene un po’ e fate una verifica. Più della metà dei prodotti ha una grafica che va per fatti suoi. Quindi, se potete, fate la stessa prova anche con android: la metà delle applicazioni ha una grafica ancora legata al vecchio Gingerbread.

Non vi parlo nemmeno di BlackBerry, perché quando entrate nel mercato delle applicazioni non sapete nemmeno se ne state scaricando una per BlackBerry oppure qualche rimasuglio di android rivisitato e adattato al sistema operativo. Sì, certo, adesso c’è il famoso bollino BlackBerry, ma la sostanza non cambia.

iPhone vi può piacere o meno, iOS 7 può essere o meno di vostro gradimento, ma in questi giorni abbiamo visto ciò che solo un’azienda perfettamente organizzata sa fare.

Non si può che osservare e prendere a modello.