Apple iPhone 5s: a cosa serve il processore a 64bit?

Mister Gadget Team12 Settembre 2013

Stavo leggendo alcuni articoli da blog di mezzo mondo relativi all’uso di Apple di un processore da 64 bit e su quale impatto abbia sul funzionamento del 5s. Praticamente nessuno in termini pratici, ma secondo i più informati ha un senso molto importante nel lungo periodo. Perché uno dei requisiti fondamentali perchè un processore a 64 bit sfrutti tutta la sua potenza è la dotazione di ram molto elevata, per la precisione almeno 4gb.

Ci sono ovviamente dei benefici nel fatto che il processore abbia più capacità di allocazione del calcolo, ma non si riflette in vantaggi evidenti senza la ram “consistente”. Perché allora si può considerare importante le mossa di apple?

Perché apre la strada all’adattamento delle applicazioni e prepara il percorso verso una transizione fondamentale del parco applicazioni che arriveranno così “pronte” al momento in cui la ram dei telefonini sarà adatta allo sfruttamento completo dei nuovi processori.

Si tratta, in pratica, di una mossa “prospettica” che potrebbe nel medio periodo aprire ancora una volta il solco tra le applicazioni su iOS e quelle del mondo Android. O trascinare android verso i 64bit e quindi accelerare i tempi della transizione.

Non è una scelta di marketing, ma una necessità evolutiva.