Apple e il programma Trade-in, alcune precisazioni

Mister Gadget Team2 Luglio 2014

La notizia dell’apertura anche in Italia della programma di trade-in è arrivata in modo un po’ bizzarro.  Non è infatti frutto di un comunicato stampa ma di una schermata che un giornalista ha captato su un’applicazione ufficiale di Apple per poi far rimbalzare la notizia a tutti noi.

Forse anche per questo le notizie arrivate erano un po’ pasticciate ed imprecise. C’è in primo luogo da sottolineare che questo programma è attivo on-line ormai da tre anni anche in Italia, la novità è che adesso si può utilizzare anche dentro i 14 Apple Store italiani.

Il programma vale sia per iPhone è che per iPad, si realizza grazie ad una valutazione che viene fatta in loco da uno degli agenti dell’Apple Store, che prende in carico il prodotto e lo valuta in tempo reale.

Credo sia importante sottolineare che per questo genere di valutazione, non è necessario un appuntamento, ci si può presentare in negozio senza passare dalla prenotazione del Genius Bar o dell’assistenza.

Il valore, assegnato secondo una serie di parametri che sono stati stabiliti da Apple, va da zero a € 220, viene corrisposto sotto forma di buono acquisto da utilizzare contestualmente alla permuta.

Non è un assegno o un buono da spendere successivamente, è uno sconto su ciò che si vuole comprare in quel preciso momento.

Se si porta un iPhone lo sconto vale per l’acquisto di un altro iPhone, se si porta una iPad invece lo sconto è valido per l’acquisto di un tablet nuovo.

Ovviamente, la valutazione non è vincolante: se non mi piace il valore che viene proposto loro considerate colombo, potete prendere il vostro iPhone e portarlo a casa.

Uno degli aspetti fondamentali di questa promozione è che lo smaltimento dei prodotti che lasciate presso Apple Store è fatto secondo un principio ecocompatibile.

È tutto chiaro? Se ci sono altre domande, o c’è qualche dubbio che ancora vi attanaglia, chiedete pure, sarò volentieri il vostro ambasciatore!


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover