Apple: alla faccia della crisi

Mister Gadget Team24 Luglio 2013

Ancora una volta, i dati smentiscono i soliti fenomeni, quelli secondo cui Apple in crisi, iPhone non vende niente, tutti finiti, innovazione andata e altre fenomenali stupidate di questo genere.

Io consiglio sempre prudenza, sia in positivo che in negativo affrontando il mercato con certe analisi: ricordate gli analisti su Samsung Galaxy S4?!? Venderà mille mila milioni di telefoni, sappiamo che in realtà la situazione è ben diversa; qualcuno rimembra i fans dell’HTC One? Con questo telefono, l’azienda risolverà tutti i problemi e will rule the world. Abbiamo letto i dati e verificato che va in modo ben diverso.

Ieri sera Apple ha rilasciato i dati della trimestrale e onestamente nessuno si sarebbe aspettato un dato record su iPhone 5, che invece rappresenta ancora uno dei principali player di mercato. Non è difficile fare un’analisi de noartri. Quando siete in spiaggia, guardatevi in giro, date un occhio alle persone normali e guardate bene che telefoni hanno in mano, difficilmente sarà un HTC o un Sony, qualche volta potreste vedere un samsung, ma davvero è impressionante la presenza di Apple.

Comincio a pensare che il calcolo basato solo sulle vendite, ora che il mercato è così saturo e nel momento in cui i telefoni (con i costi che hanno) non si cambiano ogni sei mesi, sia sbagliato. Bisognerebbe calcolare bene alla saturazione del mercato. Tra marzo a giugno samsung ha il 30% del mercato, per dire un numero a caso, ma quel 30% cosa rappresenta della globalità dei prodotti diffusi?

Le classifiche sarebbero molto molto diverse se avessimo un quadro chiaro del “distribuito” totale.