Sony Xperia Z: i falsi miti
Android

Sony Xperia Z: i falsi miti

Io mi diverto molto a leggere la quantità di voci incontrollate che girano sul web sui temi più strani. sull’xperia Z di sony, ad esempio, ci sono due voci. Il vivavoce fa schifo e i colori sono stinti.

Allora, partiamo dal vivavoce: se il telefono viene messo in acqua, la membrana che emette il suono si bagna e per questo motivo smette di fare il suo lavoro. Per tutto il tempo in cui rimane bagnata, il vivavoce emette un suono bassissimo. Appena la membrana si asciuga, il telefono torna a funzionare come deve.

chi ha scritto che il vivavoce funziona male, è stato un po’ impreciso.

I colori dello schermo: devo fare una doverosa premessa. Io a casa uso un televisore con una definizione a 720p, me ne frego del 3D, i 4k lo trovo inutile e quindi da questo punto di vista sono proprio un animale. Però ho un xperia Z che va benissimo e fa anche gli screenshot.

Screenshot_2013-02-23-15-50-32

 

Oddio, oltre a pelato potrei essere pure ciecato, cosa che non mi meraviglierebbe ma a me il nero sembra nero.

Screenshot_2013-02-23-15-49-33

 

Anche in questo screenshot a me pare che i colori siano quelli giusti, ma forse sono profano. O forse sono malati quelli che scrivono quelle considerazioni. Ma io ho un dubbio che molti siano stati tratti in inganno da questa schermata.

Screenshot_2013-02-23-16-03-40

 

Il punto è che non si tratta di nero tendente al grigio, ma del fatto che lo sfondo trasparente è proprio grigio!!! Sembrerebbe un nero slavato e secondo me trae in inganno.

ciò detto, può essere che sia semplicemente ciecato io e mi sbagli. tutto sommato, sopravviveremo a questo odioso crimine.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.