Samsung: Tizen rinviato a data sconosciuta
Android

Samsung: Tizen rinviato a data sconosciuta

La domanda sorge spontanea: il mondo ha bisogno di un altro sistema operativo? I risultati raccolti da BlackBerry e Windows phone secondo me lasciano dubbi molto forti; anche il risultato mediocre nella ricerca di fondi di Ubuntu testimonia che non c’è molto calore riguardo a questo tema.

Nonostante questo scetticismo generale, Samsung continua a perseguire la strada di un nuovo sistema operativo, alternativo ad android. È un po’ diabolica come scelta, visto il flop colossale del precedente sistema proprietario, ovvero bada. Dico diabolica, perchè perseverare dopo errori giganteschi come quello di bada penso sia più che un azzardo.

Proprio per questa ragione non mi sorprende la notizia che il gran capo in persona di Samsung abbia deciso di posticipare l’arrivo di Tizen, che era stato previsto per il mese di ottobre 2013.

Pare che gli ingegneri dell’azienda coreana abbiamo testato a lungo il software sull’hardware di una Galaxy S3, ma che sia arrivato ordine perentorio di sviluppare ulteriormente il software e di realizzare un hardware dedicato.

Secondo le indiscrezioni, la scelta sarebbe stata fatta perché Samsung desidera realizzare lo smartphone perfetto; siamo sicuri che stia andando veramente così? Abbiamo indicazioni molto chiare sull’andamento delle vendite del Samsung Galaxy S4, che sono abbondantemente al di sotto delle aspettative. In un contesto generale molto difficle come quello che stiamo vivendo, sono più propenso a credere che il rinvio sia stato fatto per non danneggiare i prodotti già in vendita o già programmati di prossima uscita.

Per ora non è stata fissata una data di uscita, presumibilmente sarà il secondo quarto del 2014. Aspettiamo notizie più precise.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.