Samsung Galaxy S5 con supporto a Stylus passivo?

Mister Gadget Team15 Gennaio 2014

Credo che la parola d’ordine sia: arrendetevi!

Dobbiamo ormai piegarci all’evidenza che è stata riaccesa la macchina della comunicazione di Samsung, come degli stupidini, come sempre ci cadiamo tutti quanti, io compreso.

Essenzialmente dalla scorsa settimana abbiamo cominciato a leggere alcune informazioni che trapelano come la goccia dal rubinetto, con una puntualità che è quasi sospetta.

Quella di oggi arriva dagli Stati Uniti, ed è duplice: da un lato c’è chi ipotizza che la presentazione del nuovo Galaxy sarà fatta a New York e non a Londra come anticipato nei giorni scorsi.

Dall’altra, arriva invece l’informazione che il nuovo modello supporterà anche il pennino passivo, tutto questo perché una società di rating ha alzato il suo giudizio sulla società Synaptics.

Cosa c’entra il valore delle azioni con un nuovo telefonino? Molto, se il valore delle stesse azioni è legato ad un accordo di fornitura siglato con Samsung proprio per il prossimo modello di punta.

In pratica, per rendere la cosa più comprensibile, la società in questione avrebbe firmato un accordo con Samsung per fornire una tecnologia che supporterebbe anche il pennino passivo.

La stessa società ha già fornito l’interfaccia umana per il Galaxy S4 e per il Note tre quindi non è una cosa che stupisce il fatto che la partnership venga rinnovata.

Qualcuno di voi ha un pettegolezzo da aggiungere? Se possibile però su vostra zia, perché quelli sul Galaxy S5 ci hanno già quasi annoiato