I primi giorni con Acer Liquid S2

Mister Gadget Team29 Gennaio 2014

Devo ammettere la mia ignoranza e confesso che non avevo mai provato un prodotto di Acer prima di questo Liquid S2, il phablet  con cui Acer si propone come rivale Galaxy note e di lumia 1520.

Il prodotto è interessante, con una buona fattura, materiali “nobili” e un impatto generalmente di pregio. Forse sul design si poteva fare uno sforzo maggiore perché l’ottima dotazione hardware è secondo me un po’ “impoverita” dall’impatto estetico.

Il retro di Acer Liquid S2Cerco di spiegarmi: l’aspetto “normale” dello smartphone trasferisce una percezione che è positiva, ma secondo me non all’altezza di ciò che c’è sotto la scocca, perché questo è un prodotto con caratteristiche hardware di altissimo livello, con processore quad core da 2.2 ghz (ero convinto fosse snapdragon, ma non è specificato dall’azienda), una batteria da 3300 mAh, ma sopratttutto una fotocamera da 13 mpx con sensore retroilluminato e un flash circolare molto particolare.

La fotocamera lavora bene anche con poca luce, il vero banco di prova per le fotocamere dei dispositivi mobili.

In più, questo Liquid S2 ha la possibilità di girare video in formato 4K, su cui farò una serie di prove nel giro di pochissimo.

Il software è molto veloce e risponde alla grande alle sollecitazioni, anche per i giochi più impegnativi. L’audio in chiamata buono, frutto anche di  un’ottima ricezione. Display con ottime caratteristiche (è un full HD) con un’ottima leggibilità con molta luce.

Acer Liquid S2 mister gadget

Ovviamente, il punto di forza principale è la Float UI, che permette di aprire molte finestre con diverse applicazioni attive che si comportano come le finestre del vecchio windows, senza occupare lo schermo intero. Cosa dimentico?!?

Proseguo con la prova, a breve anche video, per andare a carpire tutti i segreti.

Che impressione vi fa questo prodotto?!? Vi siete abituati alla dimensione dei phablet?