Huawei Mate 7 Gold Edition: una bomba!

Mister Gadget Team24 Novembre 2014

Sì, lo so, lo so. I soliti ben pensanti obietteranno che dopo aver presentato il grande evento per celebrare il milione di pezzi consegnati in Italia da Huawei mica posso parlarne male.

Ma fregandomene totalmente dei soliti dietrologi vi confermo quanto indicato nel titolo: avevo provato solo la versione da 2gb di ram del Mate 7, che già funzionava egregiamente.

Ma devo dire che questa da 32 gb di memoria di storage e 3 gb di ram è davvero una bomba atomica per fluidità, velocità, compattezza e per tutte le caratteristiche che sono messe a disposizione dell’utente finale.

Non ci sono tanti giri di parole, il nuovo Mate 7 è semplicemente bellissimo e se pensate che il nuovo nexus 6 costa 649, ha un prezzo anche oltremodo competitivo, con i suoi 599 euro.

Punti di forza: la soluzione dual sim che per prima ha introdotto Huawei e oggi ripresa anche da altri produttori. Con il metodo offerto da Huawei Mate 7, il secondo slot a disposizione può essere usato per una microSD o per una nano Sim e la connettività a disposizione è la 4G.

20141124_121054

Un apposito menu vi permette di scegliere che cosa fare con quale sim, per cui potete scegliere con quale telefonare, con quale mandare sms e con quale navigare.

Altro punto di forza: il sistema di sblocco attraverso il lettore di impronte digitali sul retro. Voi mettete il dito sul sensore con il telefono spento e dopo un secondo il display è acceso, con telefono sbloccato e pronto all’uso.

20141124_121016 20141124_120957

Praticità elevata e puntualità del sensore pari a quella del touch ID di Apple.

Fotocamera: ottima, ho pubblicato un paio di foto e potete verificare di persona la precisione degli scatti.

Il processore: a dispetto di quanto molti pensano, il processore del mate 7 va come un treno ed è di una velocità estrema, senza impuntamenti, titubanze o altri problemi di alcun genere. Funziona bene e basta!

Batteria: un caterpillar. 4.000 mAh che muovono due reparti radio, con la dual sim inserita, ma pur con il display così grande (6 pollici) il telefono vive per due giorni consecutivi senza tanti problemi e con un’autonomia davvero encomiabile.

Ultimo dettaglio: il gold edition ha un customer service dedicato. Se si rompe, ve lo ritirano a casa e ve lo riconsegnano entro 3 giorni.

Può competere con Note 4? Dipende. Da quanto pensate di usare il pennino. Con S-Pen fate cose che nessun prodotto oggi riesce a fare, ma se per voi quello è un dettaglio poco rilevante, allora i due prodotti sono pari, con alcuni aspetti che sono addirittura migliori in Mate 7. (l’autonomia).

Insomma, questo è un pezzo da 90, davvero stupendo!


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover