Huawei Ascend P6 dopo tre settimane
Android

Huawei Ascend P6 dopo tre settimane

Nei giorni scorsi, mentre ero in vacanza, molti di voi mi hanno scritto per chiedermi un parere sul telefono di Huawei, l’Ascend P6 che sto usando ormai da qualche settimana.

Non vi nascondo che il mio parere è più che positivo, ovviamente non stiamo parlando di un prodotto perfetto, semplicemente perché la perfezione non esiste, ma ci troviamo di fronte ad un prodotto di altissima qualità. Materiali, prestazioni e soluzioni sono secondo me del tutto interessanti.

Credo che il P6 sia un prodotto perfetto per chi vuole uno smartphone con funzioni complete ma non ha bisogno di un device esageratamente potente; come sappiamo il quad core montato a bordo è proprietario di Huawei, offre ottime prestazioni, forse con la necessità di un’ottimizzazione delle prestazioni, per poter competere con lo Snapdragon 600 che su HTC One va come un missile.

Bisogna però riconoscere che il produttore cinese ha fatto uno sforzo davvero incredibile per design, materiali, confezione e prezzo.

Io finora mi sono trovato, con un unico problema di utilizzo legato a vine, perché per qualche misteriosa ragione la fotocamera non funziona con l’applicazione per i micro video di twitter. Io non riesco a scaricare i temi alternativi on line, ma credo sia problema legato al mio modello perché ho visto gli smartphones di amici con una voce “on line” nell’applicazione temi che a me manca.

Per chi voleva comunque un bilancio, la risposta è che si tratta di un prodotto che sto usando con piacere.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.