HTC Desire Eye è stupendo!

Mister Gadget Team3 Dicembre 2014

Torno per un attimo, per una delle ultime volte, su HTC Desire Eye, perché dopo due giorni di utilizzo ho una certezza assoluta: questo prodotto è F-A-N-T-A-S-T-I-C-O!

Astenetevi voi soliti noiosoni nemici della vita e dell’entusiasmo dal dirmi che mi hanno pagato o altre amenità di questo genere. In realtà la cosa è stata una sorpresa anche per me perché nel primo “hands on” realizzato qualche settimana fa non mi aveva tanto impressionato.

Ieri invece ho inserito la mia sim, ho usato il telefono come “principale” per tutta la giornata e sono rimasto stupefatto da quanto sia “facile”. Cosa ha di meglio rispetto a M8?!? La maneggevolezza: nessun effetto saponetta e ovviamente quel poco di schermo in più che nell’uso della tastiera ad esempio fa la differenza.

E poi i materiali, il peso, la velocità del software trasmettono una sensazione di leggerezza e facilità davvero unica. Fidatevi, ho provato un mare di prodotti ma “semplici” come il Desire Eye ce ne sono pochi.

In più, la fotocamera (sia frontale che posteriore) da 13 mpx è un vantaggio rispetto ad M8 non da poco per chi scatta molte fotografie. Ovviamente è più bello il design di M8 (secondo me) ma come fruibilità nel quotidiano preferisco di gran lunga il Desire Eye.

Anche la batteria, che mi lasciava qualche perplessità per la capacità ridotta rispetto agli altri top di gamma, mi ha portato a fine giornata senza alcun tipo di problema. HTC One M8 ha un’autonomia migliore, ma io considero il traguardo fondamentale la durata per almeno una giornata lavorativa.

Aggiungo che usare l’interfaccia è semplicemente spettacolare. dovrebbero prendere tanti piccoli autobus, caricare gli ingegneri di molti produttori android e mandarli fino alla sede di HTC per scoprire cosa voglia dire costruire un’interfaccia che funziona in modo egregio.

Ieri sera fantasticavo su un Samsung Galaxy Note con l’interfaccia Sense. Sarebbe la fine del mondo. Purtroppo sappiamo che limiti invece ha la TouchWiz.

Certo, c’è il fattore prezzo: quello credo sarà un ostacolo non facilmente superabile nell’affrontare il mercato. Ma onestamente il prodotto è di livello davvero ottimo. Leggo che in Italia alcune catene stanno già offrendo il Desire eye a 490 euro, ma in circolazione sul web ci sono già proposte ancora più allettanti.

Se volete comprarlo su amazon, lo potete trovare al prezzo di 494 euro. Ecco il link.