Google Fotocamera: tutti gridano al miracolo, ma perché?

Mister Gadget Team18 Aprile 2014

Lo dicevo questa mattina nelle Daily News, credo che la comunità dei tecnomaniaci abbia un leggero difetto, urlare al miracolo per le cose nuove, a prescindere.

Ieri ho letto ovunque servizi, annunci, dimostrazioni in foto e video sulla nuova google camera: ma siamo sicuri che sia il miracolo che alcuni sostengono sia? io ieri l’ho installata su diversi apparati: un sony Z1, un nexus 5 e un galaxy s5.

Sul nexus 5 le foto erano ottime in condizioni di luce buona e rimangono tali. Ma quando c’è un minimo di mancanza di luce, il rumore è molto elevato, come se non più di prima.

Sullo Z1 stesso discorso: dove andava prima funziona anche ora, ma allo stesso modo palesa i suoi limiti in condizioni di luce scarsa. E non è vero che il software non è fondamentale rispetto all’hardware se pensiamo come un sensore sony da 8 mpx lavora su iPhone (bene) rispetto a mille altri prodotti in circolazione che hanno lo stesso identico sensore.

La funzione blur lines invece mi pare proprio una cacata pazzesca, scusatemi se uso un eufemismo: sottolineo una cosa, che non è casuale. ho scritto “mi sembra”, non “è” per cui può anche darsi che io abbia sbagliato ad usarla, che non abbia trovato le condizioni ideali, che ieri il clima non fosse favorevole, più altre varie amenità che adesso non mi vengono in mente.

Il punto è che tutto questo entusiasmo per un’applicazione che non aggiunge molto, se non photosphere, non lo capisco. Cosa mi sfugge?!? 😀

PS: se non trovate la app in play store, cercate “google fotocamera” e quando arriva il risultato cliccate su “altri”.


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover