Recensione Proscenic P11, aspirapolvere che lava

Luca Viscardi28 Novembre 2020

Con la recensione Proscenic P11, vi presento un aspirapolvere per la casa che può fare qualcosa di originale, ovvero aspirare e lavare contemporaneamente.

Quando parlo di “lavare”, intendo passare un panno umido sulle superfici per una pulizia più efficace e più approfondita rispetto alla sola aspirazione.

Prima di tutto vi parlo di Proscenic, società cinese che realizza prodotti di buona qualità con prezzo molto concorrenziale. Vi ho presentato in passato i loro robot aspirapolvere come M7 Pro e 850T, ma anche il loro purificatore d’aria A8.

Se è vero che le applicazioni di supporto non sempre hanno traduzioni perfette, lo è però anche che i prezzi di questi oggetti sono fortemente concorrenziali, in proporzione alla loro ottima qualità.

Recensione Proscenic P11

In questo caso, Proscenic P11 è un aspiratore wireless, della stessa categoria che è diventata famosa con i prodotti di Dyson, che sono di sicuro il punto di riferimento per la qualità ma anche per il prezzo molto elevato.

P11 offre una buona autonomia, tre livelli diversi di potenza di aspirazione e una buona dotazione di accessori, di cui vi parlo tra poco.

La sua caratteristica peculiare, però rimane secondo me è quella di poter lavare i pavimenti, oltre che aspirare, grazie ad un accessorio che si aggancia magneticamente alla scopa elettrica e che contiene un piccolo serbatoio di acqua.

In questo modo, subito dopo aver aspirato, questo dispositivo passa il panno umido sul pavimento, offrendo una pulizia più completa e più efficace senza la necessità di un doppio passaggio.

Recensione Proscenic P11

Nel caso questa opzione del lavaggio non interessasse, si può utilizzare P 11 come un normalissimo aspirapolvere senza fili, la cui ricarica completa chiede circa due ore e mezzo di tempo.

La gestione dell’aspirapolvere è fatta attraverso un display posto nella parte superiore, con cui è possibile regolare la potenza di intervento: a seconda del livello di aspirazione scelto, cambia anche l’indicazione dell’autonomia residua della batteria.

Recensione Proscenic P11

In più, quando viene scelta la modalità automatica, l’aspirapolvere è in grado di aumentare da solo la forza di aspirazione quando si passa sopra i tappeti.

Il cuore di questo prodotto è un motore senza spazzole da 450 W, che genera una capacità di aspirazione da 25.000 PA, abbinata a una rotazione di 130.000 g/min.

Con questo tipo di capacità, si possono assorbire dalle particelle microscopiche fino ai gusci di noce: l’aria, una volta passata dal sistema di raccolta dello sporco, viene filtrata attraverso quattro diversi passaggi che trattengono il 99,99% delle particelle emettendo aria praticamente pulita.

Questo è un aspetto fondamentale nelle abitazioni dove il livello di inquinamento dell’aria è molto più elevato di quanto possiamo immaginare, con alcuni vecchi aspirapolvere il risultato finale della pulizia è che la qualità dell’aria al termine delle operazioni è peggiore di quando abbiamo cominciato.

Con i vecchi dispositivi è un po’ come spostare la polvere da un punto all’altro della casa, senza una reale efficacia della nostra azione.

La durata della batteria dipende dalla potenza di aspirazione che viene utilizzata, difficile riuscire a stabilire un numero attendibile, ma con una singola carica e un utilizzo a potenza media si arriva a circa 60 minuti di utilizzo.

Recensione Proscenic P11

La batteria è realizzata con la combinazione di otto blocchi di litio, grazie al fatto di non dover ricaricare frequentemente, per la durata di un’ora della singola carica, la vita della batteria dovrebbe essere particolarmente lunga, nell’ordine di diversi anni. Anche in questo caso parliamo di un dettaglio che può variare tantissimo a seconda del tipo di utilizzo che facciamo dell’aspirapolvere.

Come già anticipato, per la ricarica della batteria ci vogliono all’incirca due ore e mezza, È possibile scollegare la batteria e caricarla separatamente, per poterne usare una seconda continuando il proprio lavoro.

Per evitare surriscaldamenti viene utilizzato un condotto di aria forzata che mantiene sempre la temperatura entro limiti di sicurezza, non ci sono quindi problemi anche quando l’aspirapolvere si usa continuativamente per un lungo periodo.

Il set degli accessori è molto completo, grazie a due spazzole motorizzate di due diverse dimensioni, che raccolgono l’alimentazione dal blocco principale, a questi due blocchi di spazzole si affianca un beccuccio adatto agli angoli, ma anche una bocchetta circolare adatta e tende, poltrone e divani.

Recensione Proscenic P11

Esiste anche un accessorio opzionale, non incluso nella confezione di vendita, che serve invece per aspirare i peli dei propri animali, è una sorta di spazzola da utilizzare direttamente sul proprio cane per asportare i peli che si stanno ormai perdendo.

A completare la dotazione che trovate nella confezione di vendita c’è anche un supporto per appendere al muro il vostro aspirapolvere, posizione in cui potete anche ricaricarlo.

La manutenzione è molto semplice, perché tutte le parti che necessitano di pulizia si possono raggiungere molto facilmente, montare e smontare tutto ciò che va pulito è davvero elementare.

Recensione Proscenic P11, le conclusioni

Recensione Proscenic P11

Per completare la recensione Proscenic P11, non mi resta altro che darvi qualche indicazione sul prezzo, che si aggira intorno ai 190 €, questo è un prodotto che comprate solo su Amazon o sul sito dell’azienda, ma mi viene comunque fornita una regolare garanzia di assistenza, con il ritiro direttamente a casa vostra.

Il prodotto a una valutazione a quattro stelle su Amazon, rilasciata dagli utenti, quindi questo conferma le mie ottime impressioni su un oggetto che combina davvero alla grande qualità e prezzo.

Il vero problema è che in questo momento il dispositivo non è disponibile alla vendita perché esaurito, per cui dovrete pazientare e per il vostro acquisto, oppure scegliere la versione precedente che è un costo davvero superlativo di 139 € e che trovate cliccando qui. La differenza sta nella capacità di aspirazione è leggermente più bassa, 22.000 p.a., mentre il motore ha una potenza più ridotta da 260 W.

In alternativa potete sempre scegliere direttamente il sito di Proscenic, dove il prodotto è venduto con uno sconto per i giorni del black Friday


Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover