Parihug per abbracciare chi è lontano

Luca Viscardi13 Gennaio 2017
Parihug per abbracciare chi è lontano

Ho scovato un gadget curioso, Parihug per abbracciare chi è lontano, una novità che è arrivata anche al Consumer Electronic Show di Las Vegas e che verrà distribuita in USA a partire da marzo.

Non ho idea se questo prodotto arriverà anche da noi o meno, ma è così particolare nella sua proposta che ha colpito la mia immaginazione.

E’ costruito da una società che si occupa di robotica e il suo scopo è quello di trasmettere l’emozione di un abbraccio anche a distanza: in pratica, ogni coppia di “orsacchiotti” si collega usando la rete e quando uno dei due viene abbracciato, trasmette vibrazioni al “gemello” simili a quelle di un abbraccio vero.

Non sostituirà  mai il calore di un abbraccio vero, ma il tentativo è comunque singolare.

C’è un sito internet dedicato a questo gadget, lo trovate cliccando qui, dove trovate anche un link per l’ordine del vostro Parihug, ma non è specificato se le vendite siano o meno riservate al territorio statunitense.

Parihug per abbracciare chi è lontano

Quello che vedete qui sopra è un prototipo, sostituito però negli ultimi mesi da un modello con disegno totalmente diverso, meno tradizionale.

Parihug per abbracciare chi è lontano

Sul sito c’è anche la possibilità di proporsi come beta tester, potrebbe essere un’esperienza davvero divertente.

Nessuna indicazione sul prezzo a cui sarà venduto, ma non mi aspetto un prezzo morbido come il peluche.


I bestseller della settimana

Registrati alla newsletter e diventa un tech-lover