Nilox Doc: una settimana con l’Hoverboard designed in Italy!

Mister Gadget Team22 Gennaio 2016

Da una settimana sfreccio per le vie di Bergamo con l’hoverboard Nilox DOC sotto i piedi. La città è piccola, la gente mormora e la curiosità su questo oggetto è davvero notevole.

Forse lo sapete già, ma Nilox è un’azienda al 100% italiana, con base non lontano da Milano. Ha come vocazione e come mission la realizzazione di tecnologia per lo sport e l’hoverboard è in questo periodo uno dei prodotti più desiderati a cavallo tra moda e attività sportiva. E’ vero, non si cammina, ma in qualche modo i muscoli si usano per il controllo dello strumento.

Io ho cominciato, così, muovendomi dentro casa.

video

Basta qualche ora per prendere confidenza e imparare a gestire il DOC senza grosse difficoltà. Quando ho cominciato a pensare di avere la padronanza necessaria, sono uscito per la prima volta in spazio aperto, partendo da una zona pedonale.

video

Con fondo come quello mostrato qui  sopra, ovvero con area piastrellata, il controllo è molto semplice. Con il marciapiedi normale, ci vuole un po’ più di cautela, almeno inizialmente.

video

Gli ostacoli principali vengono dai tagli nei marciapiedi che da noi sono ovunque. Lavori eseguiti a sprazzi che portano ad incontrare dislivelli continui. Ci vuole un po’ di pazienza le prime volte, ma poi l’ostacolo è gestibile.

Ad un certo punto ho voluto esagerare! Il parco, sull’erba!

video

Non è difficilissimo, ma se proprio dovete usare un hoverboard, scegliete un terreno diverso, ci vuole troppa concentrazione. E in più, con il peso e le ruote, complice il terreno bagnato, ho tracciato solchi esagerati nel prato di mia suocera che mi ha tolto il saluto. Di questo forse sono quasi felice, ma un fondo più solido è di gran lunga migliore!

Dopo tutte queste prove, ieri ho fatto la mia prima uscita ufficiale “libera”. Ho attraversato la città usando l’hoverboard come mezzo di trasporto, combinato con il bus.

video

Eccomi sulla pista ciclabile del centro, veloce come il vento! 🙂

Oh, a me questo coso qui diverte come un matto, avevo pensato anche di sottrarmi alla riconsegna scappando a bordo di un hoverboard, ma l’autonomia di 20 km mi fa pensare che mi riprenderebbero in fretta… 🙂

Ripeto un mantra importante: Nilox Doc costa circa 500 euro ed è realizzato con una cura dei dettagli maniacale e una ricerca dei componenti molto attenta. Diffidate dagli hoverboard low cost: con la sicurezza non si scherza.