Microsoft surface 3 pro: aggiornamento su ipgate
Computer In evidenza Prodotti Windows Windows Phone

Microsoft surface 3 pro: aggiornamento su ipgate

Torno sulle tema delle Microsoft surface Per aggiornare sul famoso problema dell’utilizzo di un IP fisso.
Intanto ringrazio chi mi ha scritto che solo un mentecatto non usa l’assegnazione automatica dell’IP, io inviterei chi lo ha fatto a parlare con il nostro manager dei sistemi per convincerlo.
Ciò premesso, devo dire che ho risolto il problema e ho trovato come fare a utilizzare un IP fisso sul tablet in questione.
Vi dico quale fosse la mia logica: una volta connesso cliccavo tenendo premuto sul nome della rete connessa per cercare un menu che ne permettesse la modifica, ma quel menu non esiste.
Passo successivo era far strisciare il dito da destra verso sinistra per aprire l’icona delle impostazioni, dopo aver cliccato quell’icona appare una serie di informazioni tra cui anche quella sulla rete connessa. Anche cliccando in quel punto non si ottiene alcun menu di modifica.
In quella stessa area che appare quando si clicca su impostazioni c’è anche una connessione diretta alle pannello di controllo della zona metro di Windows, dentro quel menu c’è un collegamento alla gestione delle connessioni, ma anche in quell’area non c’è possibilità di modificare gli indirizzi IP.
In un angolo remoto dell’area di gestione della sezione metro di Windows, c’è un piccolo link con scritto pannello di controllo.

Premendo su quella connessione si apre il vecchio ambiente di Windows con il vecchio pannello di controllo all’interno del quale c’è il centro di connessioni, aprendo il quale c’è una descrizione della rete connessa premendo a lungo sulla quale si ottiene la voce delle proprietà in cui si può modificare La configurazione degli IP.

Ragazzi, io non sarò tanto capace di usare la tecnologia ma io credo che qui di delirante ci sia solo un’architettura dei menu fatta in questo modo.

Ho preso due persone che lavorano con il mondo Windows solo la seconda dopo un lungo peregrinare tra i menù è riuscito a trovare la soluzione.

Volete che vi descriva i passaggi che sono necessari con un tablet android o con un iPad per fare la stessa cosa?

Adesso però avrei un’altra domanda: quella impostazione non è relativa alla singola connessione, ma più in generale all’interfaccia wireless del tablet. Quando cambio ufficio e vado in un posto con ip diversi cosa devo fare? Ogni volta cambiare le impostazioni?

A me sembra una soluzione da matti. Un oggetto che cambia la propria collocazione ogni minuto non può avere gli stessi menù che sono concepiti per computer nati per stare sopra la scrivania e non muoversi mai!

Abbiamo sempre la speranza che da qui all’arrivo di Windows 10 queste soluzioni un po’ deliranti vengano finalmente abolite da Microsoft per abbracciare un sistema di gestione che sia più consono all’uso dell’hardware nel 2014.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.