Ho acquistato Samsung Gear VR e vi dico che…

Mister Gadget Team4 Giugno 2015

Da una settimana ormai gioco con il mio Samsung GEAR VR quando sono a casa e la mia famiglia ormai è pronta a cacciarmi fuori dalle mura domestiche, perché sembro un discreto pirla quando vago con il mio caschetto in testa. In effetti sembro un pirla anche senza il caschetto ma questa è tutta un’altra storia.

Torniamo al GEAR VR: qualcuno potrebbe ricordare la mia “eccitazione” dopo la prova fatta qualche mese con il modello costruito per funzionare con Note 4.

Diciamo che l’uso di tutti i giorni è un po’ diverso da un piccolo showcase che può essere fatto senza usare l’oggetto fino in fondo.

Il modello che ho acquistato è quello che viene usato con Galaxy S6 e S6 Edge, costa 199 euro e si trova solo on line sul sito di Samsung. Nel giro di 24 ore viene consegnato a casa, con un’esperienza d’acquisto al limite della perfezione.

Il corriere usato è Bartolini che quando il pacco parte vi manda addirittura un sms con il codice di tracking e tutto va davvero alla perfezione. Potete acquistare anche utilizzando PayPal, altra comodità perché accelerate tutta la fase di pagamento.

L’uso del caschetto al momento è un po limitato per la scarsità di contenuti; al momento l’utilizzo più probabile è mostrarlo agli amici per fare un po’ di esibizionismo, perché i contenuti sono ancora un po’ poveri. E ci sono diverse ragioni per cui l’esperienza d’uso è ancora un po’ penalizzata.

La prima è che la fase di download di contenuti è una noia mortale: mi spiego. Il GEAR VR ha un sensore che riconosce quando lo indossate e lo avvia solo in quel momento. Quando il telefono è scollegato potete utilizzare l’applicazione oculus che viene installata al primo uso e scaricare alcune applicazioni anche senza indossare il caschetto, ma non potete scaricare il contenuto delle app se non con caschetto in funzione.

Mi spiego ulteriormente: da oculus potete ad esempio scaricare l’app IM360 che poi userete con il GEAR VR, ma non potete scaricare i filmati che si usano con quella app. Se togliete il caschetto il dowload si interrompe e  rirpende solo quando lo mettete di nuovo in testa; stare lì ad aspettare che un giga venga scaricato (anche con fibra ottica) è una noia pazzesca. Ho messo una serie di screenshot che mostrano la app e i suoi contenuti.

Screenshot_2015-06-04-11-23-51 Screenshot_2015-06-04-11-23-59 Screenshot_2015-06-04-11-24-09 Screenshot_2015-06-04-11-24-18

Superato questo momento, dovete prepararvi ad avere il telefono rovente. Mentre è in funzione il GEAR VR il vostro S6 raggiungerà una temperatura quasi preoccupante e la batteria si consumerà molto velocemente. Al secondo problema si può ovviare perché il caschetto è dotato di un connettore di carica con un cavo  molto lungo.

Per un’esperienza completa è meglio avere anche il gamepad e anche auricolari collegati, il caschetto da solo vi pone limitazioni e rende alcune esperienze meno accattivanti.

Ci sono alcuni filmati pazzeschi, ma il tema della disponibilità di contenuti è la discriminante fondamentale: al momento è un oggetto con grandissimo potenziale, speriamo di vedere i frutti del lavoro dei vari content providers nel giro di poco!