Ci sono rischi informatici guardando serie tv?
Prodotti Servizi Streaming Smart Home

Ci sono rischi informatici guardando serie tv?

Vi siete mai chiesti se ci sono rischi informatici guardando serie TV in streaming utilizzando smart TV, computer, tablet o smartphone?

Secondo gli esperti di Kaspersky, società specializzata nella sicurezza informatica, esistono minacce molto frequenti e, in alcuni casi, anche pericolose legate proprio alla fruizione di contenuti televisivi e agli eventi principali dedicati al mondo del cinema e della TV.

Questo, però, succede solo ed esclusivamente quando tali contenuti vengono ricercati in forma gratuita, nel tentativo di bypassare le piattaforme che li distribuiscono ufficialmente.

Questo rischio cresce quando ci sono eventi particolarmente importanti che stimolano le ricerche online di titoli, protagonisti e contenuti.

Domenica 28 febbraio, ad esempio, avrà luogo la 78esima edizione dei Golden Globe, il primo grande evento televisivo della stagione dei premi del 2021.

Questo e altri show televisivi, così come i film, non sono solo una fonte di intrattenimento ma anche un richiamo irresistibile per i criminali informatici che li sfruttano per diffondere minacce, pagine di phishing e email di spam. A quanto pare, questo evento di importanza mondiale è diventato un’attrazione per cinefili, appassionati di cinema ma anche truffatori.

Gli esperti di Kaspersky hanno analizzato i file dannosi nascosti dietro i film in nomination, così come i siti web di phishing legati ai film e progettati per rubare le credenziali degli utenti.

Durante le prime tre settimane di gennaio, i ricercatori di Kaspersky hanno osservato che 275 utenti sono stati sottoposti a tentativi di infezione che sfruttavano file con varie minacce mascherate da finti film in nomination.

I ricercatori di Kaspersky hanno scoperto che “The Mandalorian” è stata l’esca più popolare tra i criminali informatici, rappresentando il 68% delle infezioni.

Al secondo posto la serie di successo di Netflix “The Queen’s Gambit” con l’11% e “Ozark” al terzo posto con il 6%.

rischi informatici serie tv

Il 21 febbraio i ricercatori di Kaspersky hanno scoperto che il numero di utenti presi di mira da malware associati ai film e alle serie in nomination è diminuito di quasi tre volte rispetto al mese precedente.

Sono stati osservati però dei cambiamenti nelle percentuali: “The Mandalorian” rimane il film più bersagliato con il 33% (un decremento di sei volte rispetto al mese precedente) mentre “The Queen’s Gambit” ha mantenuto la seconda posizione ma con una percentuale del 18%.

Allo stesso tempo l’interesse dei criminali informatici si è spostato da “Ozark” a “Palm Springs”con un aumento delle infezioni per quest’ultimo di tre volte.

La risposta è chiara: ci sono rischi informatici guardando le serie TV, ma solo se se ne fruisce attraverso canali non ufficiali. Attenzione, quindi, alla ricerca di contenuti multimediali forniti da piattaforme che promettono la visione gratuita, tutto ha un prezzo, ormai dovrebbe essere chiaro.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.