Apple AirTags, per trovare qualunque oggetto
Prodotti Tecnologia da indossare

Apple AirTags, per trovare qualunque oggetto

Dopo molti annunci sono arrivati oggi i nuovi Apple Airtags, dispositivi che servono per rintracciare qualunque tipo di oggetto, dalle chiavi allo zaino.

Si parlava da diversi anni di questi dispositivi e finalmente hanno visto la luce nel keynote di primavera, che è stato incredibilmente ricco e foriero di molte novità.

Apple airtags

Apple AirTags arrivano anche in Italia al prezzo di 35 € per la singola unità, con un pacchetto da quattro prodotti che ha un costo di 119 €..

Apple AirTags si basano sulla tecnologia Ultra Wideband e rappresentano una delle sue applicazioni, in questo caso per localizzare gli oggetti con una precisione davvero impressionante.

La configurazione sarà molto simile a quella di AirPods, basterà avvicinare i tags al telefono per avviare la procedura.

Con il proprio smartphone sarà possibile andare alla ricerca degli oggetti smarriti con un possibile scarto quasi millimetrico quando ci si trova in prossimità di ciò che si cerca.

Gli utenti potranno personalizzare il proprio tag mediante una incisione con iniziali, emoji e testo, quando viene effettuato un acquisto attraverso il sito di Apple oppure la app Apple Store.

Quando ci si trova in prossimità dell’oggetto e comunque entro il raggio d’azione di un trasmettitore Bluetooth è possibile emettere un suono dai tag per poterli rintracciare, così come è possibile chiedere a Siri di identificarne la posizione.

Apple airtags

Quando invece il dispositivo è fuori dal raggio di portata della connessione Bluetooth, entra in gioco il network di dispositivi di Apple in grado di supportare il ritrovamento dell’oggetto perduto.

1 miliardo di dispositivi nel mondo, possono contribuire alla localizzazione degli Apple AirTags con una straordinaria precisione.

Apple airtags

Quando un oggetto viene messo in modalità Lost, il miliardo di apparati Apple nel mondo funzionerà come strumento di ricerca e nel caso riuscisse a trovare quel prodotto nelle vicinanze invierà un’informazione al proprietario.

Ovviamente, questo processo viene realizzato nel pieno rispetto della privacy, come nelle abitudini di Apple, che garantisce anche la protezione dal tracking indesiderato.

Nessun dato personale viene trasmesso attraverso il network Find my su cui viaggiano informazioni protette ed in ogni caso rigorosamente anonime.

Gli Apple Airtags saranno disponibili alla prevendita dal 23 aprile e saranno distribuiti dal 30 aprile.

DISCLAIMER, NOTA IMPORTANTE PER TE CHE LEGGI MISTER GADGET:

Accedi a queste pagine gratis e MisterGadget.Tech per poter offrire i propri contenuti gratuitamente si finanzia attraverso:
- la pubblicità,
- i programmi d’affiliazione,
- i branded content,
- la valorizzazione dei dati degli utenti.
I dati degli utenti che raccogliamo, sono fondamentali per personalizzare e migliorare la tua esperienza di navigazione e di lettura.

Tutto questo con un impegno etico di rispetto dei tuoi diritti, dei tuoi interessi e della tua privacy; i nostri lettori sono quanto di più prezioso abbiamo e per questo tuteliamo i loro interessi con un rigore che è superiore a quello dei regolamenti europei e delle leggi italiane vigenti.

Il fatto che pubblicizziamo o promuoviamo l’acquisto di un prodotto anche direttamente dalle nostre pagine, non influenza in alcun modo il nostro giudizio o le nostre valutazioni.

Proponendoti dei link di acquisto, con una selezione dei migliori prezzi e di servizi affidabili, anticipiamo semplicemente quello che qualunque utente, te compreso, se interessato, farebbe meno comodamente e meno velocemente: cerchiamo in rete per te le opportunità migliori.

Promuoviamo la registrazione degli utenti, fino a vincolare il tuo  accesso ad alcuni contenuti integrali, perché è riteniamo sia il solo modo che abbiamo per essere certi che quando navighi tu possa trovare quello che ti interessa veramente.

Nessun “grande fratello” o altro strumento di controllo, ma solo un modo moderno di interpretare il ruolo di un editore digitale, che vuole offrire gratuitamente i suoi contenuti di qualità, per la miglior soddisfazione della sua community di tech lovers.